Breviario di musica

Breviario di musica Titolo: Breviario di musica
Autore: Renato Cartesio
Editore: Passigli
Anno edizione: 1990
EAN: 9788836811397

Il "Breviario di musica" di Cartesio occupa una posizione importante sia nella storia della musica, in quanto anche storia delle teorie musicali, sia in quella della filosofia, se si pensa che nei suoi ultimi scritti il filosofo francese rinviava a questo suo trattato per questioni che riteneva tanto fondamentali da essere ivi state una volta per tutte poste e risolte. Alla luce della convinzione di Tennery circa l’influenza della musica sullo sviluppo delle matematiche, o della concezione di Speiser, che vede la musica nell’ottica del pensiero matematico, il Breviario si presta inoltre a una lettura gradevole anche per i cultori di storia della matematica. Ci troviamo infatti in presenza di una determinazione dei fondamenti fatta secondo un rigoroso principio di economia, una specie di "rasoio di Occam" di cui la trattativa musicale aveva tanto bisogno, un secolo circa dopo Zarlino. Questi molteplici aspetti sono affrontati preliminarmente nell’introduzione di Luisa Zanoncelli, che chiarisce il valore dell’opera, mettendo in luce come certe linee fondamentali del pensiero cartesiano già qui assumano un senso programmatico, e come la musica sia stata il più adatto terreno d’indagine alla ricerca del ‘metodo’.

Paolo Conte. Un rebus di mu...

Paolo Conte. Un rebus di mu…

Che rapporto c’è fra testo e musica nelle canzoni di Paolo Conte? È questo l’interrogativo che percorre tutto il libro. Nonostante la centralità della musica, le parole sono importantissime: vengono accostate sapientemente fra di loro e dietro ogn…

La misteriosa apoteosi. Psi...

La misteriosa apoteosi. Psi…

Scrive Alexandra Pierce che "climax è uno di quei termini dei musicisti che è breve nella definizione e lungo nell’asserzione, ammesso che se ne discuta affatto". In questo libro la nozione di punto culminante viene analizzata lungo un a…

L' estetica musicale del No...

L’ estetica musicale del No…

È necessario parlare della musica oppure è sufficiente suonarla o ascoltarla? Il volume cerca di rispondere a questa domanda, introducendo il lettore al dibattito intorno ad alcune questioni centrali dell’estetica musicale del Novecento: in che te…

La critica musicale

La critica musicale

Attività multiforme tra giornalismo e musicologia, tra cronaca e opinione, la critica musicale sembra oggi perdere progressivamente centralità nel dibattito intellettuale. E mentre sparisce dai media tradizionali, si diffonde su Internet, dove son…

Dal silenzio la musica. Il ...

Dal silenzio la musica. Il …

Dialogando con Piero Ferrucci, il maestro Giovanni Carmassi illustra il nucleo essenziale della sua impostazione pianistica: prima di essere eseguito, il pezzo musicale deve essere ideato e costruito nella mente del musicista. Nei vari capitoli so…

Paralleli e paradossi. Pens...

Paralleli e paradossi. Pens…

Anche la più ineffabile delle arti si vena di risonanze politiche quando a parlarne sono un intellettuale di origine palestinese e un figlio della diaspora ebraica. In questo libro, Edward Said e Daniel Barenboim usano la metafora della musica per…

Perché ci piace la musica. ...

Perché ci piace la musica. …

È vero che Mozart rende più intelligenti? Perché nei ristoranti di lusso si ascolta musica classica? È possibile che alle mucche piaccia l’opera e agli squali Barry White? Cosa c’entra la chitarra di Jimi Hendrix con il suo sex appeal? Secondo Dar…

Offerta musicale. La musica...

Offerta musicale. La musica…

La geometria di Bach, il canto di Mozart, la dialettica di Beethoven, il ritmo di Stravinskij in una rete musicale infinita. "Offerta musicale" è una rete di 144 nodi, corrispondenti ad altrettante composizioni. Non è una scelta arbitrar…

Storia della musica in comp...

Storia della musica in comp…

Origini della musica. I primi strumenti. La mitologia. I primi popoli storici. La musica dei Greci e dei Romani e la musica dei primi cristiani: il canto gregoriano. Inizi della polifonia. Il contrappunto medievale e la scrittura musicale medieval…

Dal dramma musicale alla Li...

Dal dramma musicale alla Li…

L’impresa che si propone Dahlhaus è indagare un periodo della storia dell’opera in musica quanto mai vario e in qualche modo anarchico, ossia non riferibile a una forma che storicamente si presenti come egemonica: è il periodo racchiuso tra due es…

Lascia un commento