Cianfrusaglie del passato. La vita di Wislawa Szymborska

Cianfrusaglie del passato. La vita di Wislawa Szymborska Titolo: Cianfrusaglie del passato. La vita di Wislawa Szymborska
Autore: Anna Bikont,Joanna Szczesna
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2015
EAN: 9788845929557

"Confidarsi in pubblico è come perdere l’anima. Qualcosa bisogna pur tenere per sé" ha detto Wislawa Szymborska. E ha detto anche: "Cerco di non pensare troppo a me, e non lo dico per smanceria o per ingraziarmi il lettore. È la verità: non sono al centro dei miei interessi". Scavare nella vita di chi tanto detestava mettersi pubblicamente a nudo e ha fatto della riservatezza la propria insegna potrebbe dunque sembrare un’indebita intromissione.

Peggio: un tradimento. Anna Bikont e Joanna Szczesna sono riuscite a evitare questo scoglio. "Cianfrusaglie del passato" (espressione tratta dalla poesia "Scrivere il curriculum") è una biografia non solo rigorosa e documentata, frutto di ricerche e di conversazioni con la Szymborska stessa e con quanti l’hanno frequentata, ma soprattutto discreta. Giacché a risuonare, in ogni pagina, non è la loro voce, ma quella, irresistibilmente ironica, di una donna che – ha scritto Adam Zagajewski – "sembrava appena uscita da uno dei salotti parigini del Settecento".

Scopriremo così il suo ambiente familiare, le letture, i giochi dell’infanzia, la vita nel "kolchoz dei letterati" di Cracovia e la giovanile adesione all’idea comunista, la rapida disillusione, e poi la simpatia per Solidarnosc negli anni Ottanta, infine lo spartiacque del Nobel. E scopriremo, alla fine, la sua gravità, la sua profondità, puntigliosamente celate dietro lo schermo della leggerezza giocosa e della impenetrabile discrezione.

Manuale di didattica generale

Manuale di didattica generale

Sulla base di un’analisi sia teorica che operativa del ‘fare scuola’, Franco Frabboni suggerisce le procedure e le strategie didattiche metodologicamente più fondate e gli strumenti per costruire la nuova professionalità del docente, non più ‘mano…

Montaigne o la profondità d...

Montaigne o la profondità d…

Montaigne o la profondità della carne indaga l’atteggiamento non vinto, e anzi quasi ginnico, che il grande scrittore francese ostenta davanti ai morsi del mal de la pierre (oggi parleremmo di calcolosi renale) unitamente al veleno di giudizi tran…

Domenico Bollani, vescovo d...

Domenico Bollani, vescovo d…

Nato a Venezia nel 1513 da una famiglia aristocratica, non più ricca, ma pur sempre dotata di prestigio, Domenico Bollani compì gli studi di diritto nell’università di Padova. Entrò ben presto al servizio della Serenissima, assolvendo numerosi uff…

Taras Bul'ba

Taras Bul’ba

I cosacchi nel sec. XV hanno dato vita alle orde guerriere degli Zaporoghi. Capo di una di queste e Taras Bul’ba che, per vendicarsi dell’oppressore polacco, guida l’assedio alla città di Dubno con i due figli Ostap e Andrea. Taras uccide il figli…

Il fucile da caccia

Il fucile da caccia

Quando nel 1949, il gornalista, poeta e critico d’arte Inoue Yasushi pubblica il suo primo romanzo ha quarantadue anni. In quest’opera l’autore trova nella brevità una misura ideale e, nell’oscillazione tra il detto e il non detto, raggiunge un mi…

Essenza e forme della simpatia

Essenza e forme della simpatia

Essenza e forme della simpatia (1923) di Max Scheler, proposto al lettore italiano in una nuova traduzione, è un testo centrale del pensiero fenomenologico, il cui influsso sul pensiero del ‘900 è rimasto in gran parte nell’ombra. Si tratta di un’…

Il Piccolo Principe

Il Piccolo Principe

Una rilettura contemporanea del capolavoro di Saint-Exupéry, in cui lo stesso autore del Piccolo principe diventa compagno di avventure del piccolo aviatore. Il tratto di Sfar reinterpreta, in tutta la sua ricchezza, come mai accaduto prima, il mo…

Kamasutra

Kamasutra

Capolavoro indiscusso dell’antica letteratura indiana, il Kamasutra, scritto intorno al III secolo d.C. da Mallanaga Vatsyayana, gode da sempre in Occidente di fama particolare. Eppure è indubbiamente riduttiva l’interpretazione, passata quasi in …

Il primo amore sei tu

Il primo amore sei tu

Lola ha diciassette anni, un gusto un po’ stravagante per la moda, e tre piccoli, piccolissimi desideri. Primo andare al ballo della scuola vestita da Maria Antonietta. Secondo convincere i genitori che Max è il fidanzato migliore del mondo. Terzo…

Un cuore nuovo. Dal male di...

Un cuore nuovo. Dal male di…

Con una sincerità che sorprende, Beatrice Fazi – la Melina di "Un medico in famiglia" – racconta il suo incontro con Gesù e la conversione religiosa che l’ha salvata da un profondo stato di disordine emotivo e alimentare, anche a seguito…

Lascia un commento