Corrispondenti di guerra

Corrispondenti di guerra Titolo: Corrispondenti di guerra
Autore: Mario Soldati
Editore: Sellerio Editore Palermo
Anno edizione: 2009
EAN: 9788838923579

Roma, 9 settembre 1944. Al Teatro Valle si spengono le luci di scena del varietà satirico intitolato al destriero bianco di Mussolini: "Il suo cavallo", per l’appunto.

Nella città da poco liberata, lo spettacolo va alla meno peggio. Sembra però che il pubblico "continui a divertirsi molto alla imitazione di Mussolini fatta da Campanini". È Steno che, con la collaborazione di Castellani, Soldati e Longanesi, ha messo su lo spettacolo. Soldati si rivolge agli amici e, quasi per sfida, annuncia che parte come inviato speciale per il fronte: sulle piste degli Alleati e del Corpo Italiano di Liberazione; là dove si combatte contro le truppe tedesche che, tra varie atrocità, continuano a occupare il paese, lontano da una capitale che sgangheratamente ride della sua recente pagliacciata storica e intanto crede di emanciparsi parlando un italiano lubrificato dallo slang degli Alleati. Le corrispondenze di guerra, scritte per l’"Avanti!" e per "l’Unità", edite e inedite, in parte raccolte dallo stesso Soldati ma mai date in volume, sono il necessario complemento del libretto "Fuga in Italia", pubblicato nel 1947: il libro edito racconta "una disavventura picaresca ed antieroica", una prima "fuga" da Roma, nel generale sbandamento succeduto all’armistizio fra l’Italia e gli angloamericani, e alla dispersione dell’esercito italiano; questo libro inedito è una seconda "fuga" da Roma, nel "tentativo di trovare un’anima eroica alla rinascente Italia".

La piccola pace nella grand...

La piccola pace nella grand…

Un lampo di umanità tra gli orrori del primo conflitto mondiale. Sono passati sei mesi dall’inizio delle ostilità, le truppe tedesche e quelle alleate si fronteggiano in una estenuante guerra di posizione, sotto i colpi del fuoco nemico, della fam…

La bomba di Allah. L'Iran, ...

La bomba di Allah. L’Iran, …

Che cosa sta spingendo l’amministrazione Bush verso un possibile attacco militare all’Iran? Quali altri paesi potrebbero essere coinvolti nel conflitto? Quali sono i possibili scenari strategici e geopolitici? Il regime degli ayatollah è davvero i…

L' arte della guerra. Ediz....

L’ arte della guerra. Ediz….

Composto nel IV secolo a.C. da un anonimo che si riallacciava tradizionalmente alla scuola di Sun Tzu, "L’arte della guerra (Bingfa)" è il più antico, famoso e studiato fra i trattati militari della Cina antica. In tredici brevi capitoli…

Le origini della seconda gu...

Le origini della seconda gu…

In anticipo sul revisionismo storiografico di Nolte e di altri, Taylor, sulla base della padronanza delle fonti diplomtiche, già negli anni Sessanta sottoponeva a pesanti revisioni la tesi che la Seconda guerra mondiale fu dovuta tutta ed esclusiv…

Sulla guerra

Sulla guerra

La guerra del Golfo, il Kossovo, l’Intifada, il conflitto arabo-israeliano, l’Afghanistan, l’Iraq. Ci sono ragioni per combattere con giustizia? Ci sono atti di aggressione e di crudeltà a cui abbiamo il dovere di opporci? L’uso della forza milita…

Storia della 2ª guerra mond...

Storia della 2ª guerra mond…

Con l’emozione della cronaca, ma sulla base di una analisi incontrovertibile dei retroscena storici, Hillgruber racconta la seconda guerra mondiale: gli obiettivi delle grandi potenze, le strategie militari e politiche, i disegni dei grandi genera…

Il Brasile in guerra. La Fo...

Il Brasile in guerra. La Fo…

La partecipazione del Brasile alla Seconda guerra mondiale appartiene alla sezione della memoria storica rimossa. Eppure nell’estate del 1944 giunsero in Italia, sul fronte della Linea Gotica, 25.000 soldati che formarono la Forza di Spedizione Br…

Il boia di Albenga. Un crim...

Il boia di Albenga. Un crim…

Un’accurata ricerca su Luciano Luberti, il "boia di Albenga", dagli ultimi anni della seconda guerra mondiale, quando, entrato nella Wermacht e dislocato alla Fedelgendarmerie di Albenga, si rende responsabile di torture, maltrattamenti,…

L' arte della guerra spiega...

L’ arte della guerra spiega…

La guerra non è solo una contingenza storica, è anche una metafora della condizione umana. E le regole che sovrintendono alla lotta ­ sia essa fisica, sul campo di battaglia, o strategica, per esempio nell’ambiente di lavoro ­ sono state codificat…

«Politique d'abord». Il PSI...

«Politique d’abord». Il PSI…

La tradizione socialista ha, nel complesso, mostrato solo di rado un interesse spiccato nei confronti della politica internazionale, spesso giudicata prerogativa esclusiva delle classi dirigenti o strettamente legata ai possibili riflessi di polit…

Lascia un commento