Giorgio Gaber 1958-2003. Il teatro e le canzoni

Giorgio Gaber 1958-2003. Il teatro e le canzoni Titolo: Giorgio Gaber 1958-2003. Il teatro e le canzoni
Autore: Paolo Jachia
Editore: Editori Riuniti
Anno edizione: 2003
EAN: 9788835954460

Il libro offre un ritratto completo di Giorgio Gaber, uno dei grandi protagonisti della cultura contemporanea italiana, e per una volta non si limita a nozioni puramente biografiche, ma approfondisce significati e implicazioni della sua arte. La tesi di questo volume è che esistono in realtà due Gaber: uno antecedente al 1970, l’altro successivo. Solo il secondo Gaber, quello che inventa il "teatro-canzone" grazie alla generosa collaborazione di Sandro Luporini, è in realtà il "vero" Gaber. Solo all’interno di questa forma espressiva, che alterna canzoni e monologhi, Gaber sviluppa un pensiero critico demistificante, caratterizzato dall’irrisione polemica di ogni falsa coscienza, di ogni arroccamento in miti e ideali fasulli, pubblici e privati.

Tutto il teatro. Vol. 2

Tutto il teatro. Vol. 2

Gino Rocca è un protagonista del teatro italiano del prima metà del ‘900 al quale si devono oltre novanta commedie, in parte in dialetto veneto, rappresentate fino ai giorni nostri. In questo volume vengono proposte le seguenti opere: Le farfalle,…

Le canzoni dei Nirvana

Le canzoni dei Nirvana

A sette anni dalla morte la figura di Kurt Cobain continua ad affascinare tutto il mondo. Pur non condividendone il gesto estremo, è difficile non rimanere colpiti dalla convinzione con cui Cobain ha cantato depressione e nichilismo, rabbia e dolo…

Il teatro dell'oppresso in ...

Il teatro dell’oppresso in …

II Teatro dell’Oppresso condivide con l’educazione alcuni fondamenti teorici, l’impegno etico-politico e l’obiettivo di attivare le coscienze in modo critico e creativo. Analizzando le connessioni tra il metodo teatrale e le prassi educative, il v…

Le canzoni dei R.E.M.

Le canzoni dei R.E.M.

Le canzoni rock si basano a volte su impressioni e le impressioni sono tutto sommato soggettive, libere interpretazioni di testi sui quali l’ascoltatore proietta le proprie sensazioni. Le canzoni dei R.E.M. sono spesso questo: pura emotività, in c…

Bob Dylan 1962-2002. 40 ann...

Bob Dylan 1962-2002. 40 ann…

L’intento del volume è quello di ripercorrere l’opera discografica di Bob Dylan, perché ciò significa compiere un viaggio attraverso la storia dell’America, dai primi anni Sessanta fino ai giorni nostri. Il libro analizza uno per uno tutti i suoi …

101 canzoni che ci hanno fa...

101 canzoni che ci hanno fa…

Le canzoni: una straordinaria macchina del tempo capace di trasportarci in anni e luoghi del nostro passato. Bastano poche note. Ecco l’occasione per compiere 101 viaggi attraverso altrettante canzoni italiane che hanno segnato gli amori di molte …

Storia del teatro

Storia del teatro

Uno dei più raffinati storici italiani del teatro offre con grande chiarezza una panoramica completa di tutto ciò che ha fatto spettacolo dalle origini ai giorni nostri: dalle performance del giocoliere alle processioni religiose e civili, dai mim…

Estetica del performativo. ...

Estetica del performativo. …

Erika Fischer-Lichte sviluppa una nuova estetica, all’interno della quale viene teorizzato e messo in primo piano il potere trasformativo dello spettacolo. Nella determinazione del concetto di spettacolo, che è alla base del lavoro, possiedono un …

Claudio Baglioni 1970-2005....

Claudio Baglioni 1970-2005….

Attraverso l’analisi di tutte le sue canzoni, questo libro traccia una bio-discografia completa di Claudio Baglioni: dagli insuccessi degli esordi alla popolarità di "Questo piccolo grande amore", all’evoluzione e allo sperimentalismo in…

Brecht e il Piccolo teatro....

Brecht e il Piccolo teatro….

Se il rapporto privilegiato fra Bertolt Brecht e il Piccolo Teatro di Milano può dirsi un dato storicamente acquisito, non è altrettanto chiara la dinamica che portò ben presto il teatro diretto da Paolo Grassi e Giorgio Strehler a farsi mediatore…

Lascia un commento