Goethe. Cinque saggi

Goethe. Cinque saggi Titolo: Goethe. Cinque saggi
Autore: Albert Schweitzer
Editore: Morcelliana
Anno edizione: 2011
EAN: 9788837225407

L’incontro con certi autori e con le loro opere assiduamente interpellate talora segna il passo dell’itinerario intellettuale di un grande pensatore. E, come in un circolo ermeneutico, accostandosi alle sue letture si svelano lati inediti dei suoi stessi interlocutori. È quanto accade nel Goethe di Schweitzer, qui tratteggiato in cinque saggi a lui dedicati. Come in una cartina di tornasole, secondo il curatore si riflette in questi testi un "nuovo umanesimo" comune ai due pensatori, che si declina quale appello alla vita unito a una profonda istanza morale, di giustizia. Un’attenzione al senso profondo dell’umanità elaborata da Schweitzer in contrappunto alla massificazione dell’uomo nel Ventesimo secolo, e traducibile in una "filosofia elementare" che "muove dagli interrogativi fondamentali del rapporto dell’uomo col mondo, del senso della vita e dell’essenza del bene". Con essa si rimette in gioco anche il significato di "natura" in Goethe, intesa non come ostacolo all’attività del pensiero, quanto piuttosto vincolo di quest’ultimo all’agire pratico.

Nuovi saggi sull'intelletto...

Nuovi saggi sull’intelletto…

Scritti sotto forma di dialogo nel 1703, nella dimora estiva dei duchi di Hannover, i "Nuovi saggi sull’intelletto umano" sono in realtà un commentario critico, paragrafo per paragrafo, al "Saggio sull’intelligenza umana" di Lo…

Paesaggi sublimi. Gli uomin...

Paesaggi sublimi. Gli uomin…

Vi sono luoghi che la maggior parte degli uomini ha evitato per millenni e di fronte ai quali ha provato paura e sgomento: le montagne, gli oceani, le foreste, i vulcani, i deserti. Inospitali, ostili, desolati, evocano la morte. Eppure, dagli ini…

Metafisica della persona. T...

Metafisica della persona. T…

Tutte le opere filosofiche pubblicate da Wojtyla in un solo volume. Il pensiero del Papa è ispirato alla fenomenologia realistica nella sua mediazione con i fondamenti dell’ontologia aristotelica e tomista con al centro l’importanza metafisica del…

Il popolo dei moderni. Brev...

Il popolo dei moderni. Brev…

Buona parte della filosofia politica moderna, da Machiavelli fino a Hegel e poi ancora al ’900, pensa il popolo secondo i criteri di un razionalismo astratto. E così il popolo, anche in teorici della democrazia, finisce per diventare una “finzione…

Politica e crimine. Nove saggi

Politica e crimine. Nove saggi

Una serie di scenari narrativi e di personaggi accomunati da una originalissima e valida riflessione sul crimine e sulla moderna trasformazione per cui il crimine tangibile è diventato astratto e viceversa. Si va dalla Repubblica di Santo Domingo,…

Percepire paesaggi. La pote...

Percepire paesaggi. La pote…

"Chi scrive ha tentato in passato una definizione di paesaggio. La dimensione teorica apriva una sfera metafisica sempre più lontana dall’esistenza, astraendo il concetto dalla realtà. Una buona occupazione per il filosofo, ma poco utile per …

Misticismo e logica e altri...

Misticismo e logica e altri…

"La metafisica, ossia il tentativo di concepire il mondo come un tutto per mezzo del pensiero, si è sviluppata fin dall’inizio grazie all’incontro e al conflitto di due impulsi umani diversissimi, uno dei quali spinge gli uomini verso il mist…

Un messaggio al Ventunesimo...

Un messaggio al Ventunesimo…

"La ricerca dell’ideale" e "Un messaggio al Ventunesimo secolo" possono a buon diritto essere considerati scritti testamentari, giacché in questi due limpidi discorsi Berlin ha voluto esporre i punti che riteneva essenziali del…

Idee e forme di pensiero. B...

Idee e forme di pensiero. B…

I saggi presenti nel libro, si muovono tutti, ciascuno circoscrivendone un piccolo spazio, su quel terreno rigoglioso di idee che prendono forma e assumono precipui significati nella riflessione moderna. Dalla fine del ‘500, da Montaigne, al sei-s…

Sul suicidio e altri saggi ...

Sul suicidio e altri saggi …

I due saggi sul suicidio e sull’immortalità che aprono questa raccolta di scritti morali di David Hume furono pubblicati – anonimi e senza indicazione dell’editore – solo nel 1777, dopo la morte del loro autore. Con prosa lucida, semplice ed effic…

Lascia un commento