I sommersi e i salvati di Bergoglio

I sommersi e i salvati di Bergoglio Titolo: I sommersi e i salvati di Bergoglio
Autore: Nello Scavo
Editore: Piemme
Anno edizione: 2014
EAN: 9788856638790

È la sera del 13 marzo 2013, Jorge Mario Bergoglio, appena eletto 266° papa della Chiesa cattolica si affaccia dal balcone di San Pietro e dice "Buonasera". Poche ore dopo cominciano a diffondersi sul web sinistre voci sulla presunta connivenza del prelato con i capi della mattanza argentina: 30.000 desaparecidos, 15.000 giustiziati, almeno due milioni di esiliati, centinaia di neonati sottratti ai genitori e dati illegalmente in adozione a famiglie del regime dopo l’eliminazione dei veri genitori. Poi il tweet di un certo José Manuel de la Sota: "Bergoglio s’interessò molte volte per farmi liberare dai militari". E alcune testimonianze dello stesso segno: "Bergoglio fu ostile a tutte le dittature sudamericane e aiutò molti ricercati a nascondersi". In redazione, il cronista decide che ce n’è abbastanza per un’inchiesta e parte per Buenos Aires.

Il risultato è un viaggio alla ricerca della verità che ricostruisce su fatti reali, incontri e atti ufficiali l’azione di "lotta non violenta", quasi un’opera di intelligence, che l’allora padre Bergoglio mise in campo per proteggere e salvare tantissimi dissidenti di ogni colore, credo e appartenenza politica. Una strategia fatta di finti "ritiri spirituali", di studiati stratagemmi, di "esfiltrazioni", che si avvaleva persino di una "macchina" per stampare documenti falsi in seminario. La lista dei salvati dalla dittatura è lunghissima: centinaia di persone oggi trovano il coraggio di parlare di sé e di chi fu aiutato, ma non si salvò.

Sarà

Sarà

Età di lettura: da 1 anno.

Sono arrivati... i nonni pi...

Sono arrivati… i nonni pi…

Pirati e piratesse non sanno più cosa fare con tanti piccoli pirati in giro per l’isola! Tra pappe, pannolini e passeggini non hanno più tempo per le loro spedizioni piratesche. È arrivato il momento che i nonni pirati prendano in mano la situazio…

Una giornata senza una tua ...

Una giornata senza una tua …

L’autrice ha raccolto in questo epistolario il fitto carteggio dei suoi genitori incominciato nel 1912, anno del loro fidanzamento, e ripreso nel 1916 quando il padre, con lo scoppio della Prima Guerra Mondiale, venne chiamato al fronte. Il filo c…

Nella sfera di cristallo

Nella sfera di cristallo

Presente e passato si fondono sulla strada dell’accettazione del proprio destino che gli eventi esterni condizionano.

Il tempio e la strada. Medi...

Il tempio e la strada. Medi…

Si tratta di una testo di esegesi biblica sul libro del profeta Isaia. Le pagine più note del profeta vengono affrontate da Ravasi con la lectio (analisi letterale) e con la meditatio (ascolto interiore) di quanto il testo vuole suggerire. Il volu…

Montagne russe

Montagne russe

Un romanzo corale animato da personaggi la cui vita è splendente, frenetica e affaticata. Tutti insieme rappresentano una generazione: quarantenni brillanti che hanno perduto, forse per sempre, valori e centri di gravità. Una generazione che, come…

La vita bassa

La vita bassa

E se "la vita bassa", per i prossimi Lévi-Strauss, diventasse un Segno antropologico tribale ed elettorale non solo giovanile, in un Musée de l’Homme con foto di addomi e posteriori aborigeni di fronte e profilo? O non diventerà una Meta…

Richiedere e pregare. Intro...

Richiedere e pregare. Intro…

L’autore in questo saggio sostiene che le relazioni umane siano sostanzialmente relazioni petitive, cioè basate sulla richiesta e sulla preghiera. In tal senso, le relazioni umane sono costituite da un continuo e reciproco scambio di richieste. Ne…

Storia costituzionale della...

Storia costituzionale della…

Di fronte alla fibrillante attualità politica, la storia costituzionale offre una prospettiva per la comprensione e la ricostruzione sintetica, in quanto invita ad andare alla radice dei meccanismi di regolazione e governabilità delle democrazie. …

Lo jettatore

Lo jettatore

Una vera storia archelogica della jettatura. Seguendo le orme di Michel Foucault, lo storico delle idee, Sergio Benvenuto affronta il tema spassoso e allo stesso tempo drammatico di questa superstizione. Dal popolo napoletano al musicista Bellini,…

Lascia un commento