Il concetto di Dio dopo Auschwitz. Hans Jonas e la gnosi

Il concetto di Dio dopo Auschwitz. Hans Jonas e la gnosi Titolo: Il concetto di Dio dopo Auschwitz. Hans Jonas e la gnosi
Autore: Fabio Fossa
Editore: ETS
Anno edizione: 2014
EAN: 9788846739896

Il pensiero di Hans Jonas è comunemente inteso nel segno di una netta reazione all’interpretazione gnostica del sé e del mondo. Egli si dedicò allo studio della gnosi dalla metà degli anni venti fino al secondo dopoguerra, e il frutto delle sue ricerche è raccolto nei due volumi di Gnosi e spirito tardoantico (1934, 1964). Questa lettura polemica della sua filosofia è davvero in grado di rendere conto dei rapporti che la proposta jonasiana, come filosofia della biologia e etica della responsabilità, intrattiene con le strutture caratteristiche del mito gnostico? Attraverso una approfondita analisi de Il concetto di Dio dopo Auschwitz, momento nel quale l’approccio unitario della filosofia jonasiana è più evidente, possono essere ritrovati i segni di un confronto positivo con la gnosi. Anche i caratteri del pensiero gnostico, dunque, concorrono a guidare la ricerca di Hans Jonas verso i temi propri della sua riflessione matura.

Il libretto della vita dopo...

Il libretto della vita dopo…

Tre volte vive l’uomo sulla terra, scrive Fechner, e se il passaggio dal primo al secondo livello è quel che conosciamo come vita, il passaggio dal secondo al terzo (e ultimo) è ciò che chiamiamo morte. "Il libretto della vita dopo la morte&q…

La filosofia dopo la filosofia

La filosofia dopo la filosofia

Rorty delinea in questo libro un nuovo personaggio filosofico, lontano dalle certezze immutabili ed autoritarie della scienza: l’"ironico liberale". Ossia, colui che nutre la speranza che la sofferenza possa diminuire e che possa aver fi…

Metafisica e storia della m...

Metafisica e storia della m…

"L’aspirazione alla libertà si mostra come il vero stimolo per lo sforzo della conoscenza scientifica, essa si mostra ugualmente e anche più chiaramente negli stimoli che costituiscono non solo l’agire del singolo, ma anche e soprattutto quei…

Il concetto hegeliano di az...

Il concetto hegeliano di az…

Il volume di Michael Quante ha inaugurato, quasi vent’anni fa, un fruttuoso confronto tra la filosofia hegeliana e la teoria dell’azione elaborata dalla filosofia analitica a partire da un’analisi puntuale delle premesse concettuali che stanno all…

Il consenso. Indagine criti...

Il consenso. Indagine criti…

Proponendo un’indagine critica sul concetto di consenso, questo libro nasce bifronte: la prima parte ripercorre alcuni momenti cruciali del pensiero filosofico per delineare una storia del concetto in rapporto alla fenomenologia che esso può descr…

Forme del sapere e struttur...

Forme del sapere e struttur…

Il concetto di Weltanschauung, pur essendo stato largamente utilizzato, spesso in modo fin troppo disinvolto, in diversi ambiti della cultura contemporanea, assai raramente è stato reso oggetto di una più precisa classificazione semantica. Il pres…

Il concetto di mente

Il concetto di mente

"Oggi, Il concetto di mente è un testo molto più ricco di quando Ryle lo scrisse alla metà del secolo scorso. Di certo vi trovo molte più cose ora di quando lo lessi da studente universitario nel 1960. In effetti, di recente sono stato colpit…

Io che sono uno solo. Giudi...

Io che sono uno solo. Giudi…

Il concetto di banalità del male fu coniato da Hannah Arendt nell’occasione del processo Eichmann a Gerusalemme. A lei, che assistette al processo in qualità di inviata del "New Yorker", l’ex gerarca nazista parve un individuo privo di p…

Introduzione al sistema del...

Introduzione al sistema del…

La fama di Kojève resta affidata alle sue lezioni parigine degli anni Trenta sulla Fenomenologia dello spirito di Hegel. Da allora, abbandonò ogni attività filosofica pubblica per diventare un alto funzionario dello Stato francese. Ma continuò a l…

Filosofie del tempo. Il con...

Filosofie del tempo. Il con…

Il testo ripercorre la storia del concetto di tempo nella filosofia. Nel libro si possono rintracciare molteplici percorsi, a seconda delle diverse linee di sviluppo della storia del pensiero: da Aristotele a Galileo, Newton e Leibniz, fino alla s…

Lascia un commento