Il mio cuore cattivo

Il mio cuore cattivo Titolo: Il mio cuore cattivo
Autore: Wulf Dorn
Traduttore: U. Gandini
Editore: TEA
Anno edizione: 2015
EAN: 9788850238118

C’è un vuoto nella memoria di Dorothea. Quella sera voleva uscire a tutti i costi ma i suoi l’avevano costretta a fare la babysitter al fratello minore mentre loro erano a teatro. Ricorda che lui non ne voleva sapere di dormire e urlava come un pazzo. Ricorda una telefonata che l’aveva sconvolta, ricorda di aver perso la testa, e poi più niente. Più niente fino agli occhi sbarrati del fratellino, senza più vita. C’è un abisso in quel vuoto di memoria, un abisso che parole come "arresto cardiaco" non riescono a colmare. Perché la verità è che lei non ricorda cosa sia successo. Solo adesso, dopo mesi di ospedale psichiatrico, di terapie, di psicologi, ha raggiunto faticosamente un equilibrio precario. Ha cambiato casa, scuola, città: si aggrappa alla speranza di una vita normale. Ma una notte vede in giardino un ragazzo terrorizzato che le chiede aiuto e poi scompare senza lasciare traccia. E quando, dopo qualche giorno, Dorothea scopre l’identità del ragazzo e viene a sapere che in realtà lui si sarebbe suicidato prima del loro incontro, le sembra di impazzire di nuovo.

I fantasmi del passato si uniscono a quelli del presente precipitandola in un incubo atroce in cui non capisce di chi si può fidare, e in cui la sua peggiore nemica potrebbe rivelarsi proprio lei stessa…

Il mio cuore sconosciuto

Il mio cuore sconosciuto

Charlotte è bellissima, ha quasi diciotto anni e un radioso futuro di attrice davanti a sé, quando scopre di essere sieropositiva. Per contrarre il virus le è bastato, come a tante altre persone, un rapporto non protetto. Al fine di evitare che il…

Vicino al cuore selvaggio

Vicino al cuore selvaggio

Tutto in Jona affiora da "percezioni troppo organiche per essere formulate in pensieri", come in una Virginia Woolf amazzonica, arruffata e vagamente stregonesca. La sua storia è il silenzioso ruotare di un prisma che guida la luce &quot…

Un cuore semplice

Un cuore semplice

Felicita, un cuore semplice ma pieno di amore, una fede autentica che non ha bisogno di istruzione, una religiosità diretta e tradizionale in cui c’è ancora posto per il meraviglioso e per il soprannaturale. La parabola di un’anima innocente che h…

Nel cuore dei mari

Nel cuore dei mari

Tutto comincia con Hanania, l’uomo che ha "girato mezzo mondo e superato molte prove". Sotto la sua guida, un piccolo gruppo di "ferventi" ebrei della Galizia polacca, composto da uomini e donne prescelti "non per propria …

Il buon Gesù e il cattivo C...

Il buon Gesù e il cattivo C…

Ci sono storie destinate a scolpirsi nella memoria di chi le legge o le ascolta, a durare in eterno, e che, nonostante lo scorrere dei secoli, mantengono intatto il mistero dei loro protagonisti, che a loro volta diventano linfa per altre storie. …

Con la morte nel cuore. Il ...

Con la morte nel cuore. Il …

"Amore e morte" disse il capo ispettore Wexford. "Sono stati questi gli unici eventi sensazionali nella vita di Margaret Parsons, l’amore e la morte. L’unico problema è che sono entrambi avvenuti nel mio distretto". La polizia …

Il cuore della terra

Il cuore della terra

"Il cuore della terra" è un romanzo basato dall’inizio alla fine su falsi storici e falsi letterari. Il falso storico è quello del ritrovamento a Cipro di un manoscritto nel quale un anonimo scrittore racconta i giorni del soggiorno di F…

La specialista del cuore

La specialista del cuore

È una gelida notte d’inverno del 1874 quando Honoré Bourret, rinomato medico di St Andrews East, ridente cittadina del Quebec vicina alla foce del fiume Ottawa, entra nella camera di Agnès, la sua bambina di cinque anni, la bacia, esce, poi raccog…

Un cuore debole

Un cuore debole

Il racconto ‘Un cuore debole’, del 1848, appartiene alla produzione giovanile di Fédor Dostoevskij (1821-1881), in quegli anni fortemente attratto dagli ideali del socialismo utopistico. Tuttavia, come ha scritto Maria Bianca Luporini, "rispe…

L' arte di ascoltare i batt...

L’ arte di ascoltare i batt…

A Kalaw, una tranquilla città annidata tra le montagne birmane, vi è una piccola casa da tè dall’aspetto modesto, che un ricco viaggiatore occidentale non esiterebbe a giudicare miserabile. Il caldo poi è soffocante, così come gli sguardi degli av…

Lascia un commento