Il potere, la libertà e l’eguaglianza

Il potere, la libertà e l'eguaglianza Titolo: Il potere, la libertà e l’eguaglianza
Autore: Luciano Pellicani
Editore: Rubbettino
Anno edizione: 2012
EAN: 9788849833812

La storia delle civiltà è la storia delle società autocefale centrate sulla schiavitù generale di Stato: "un quadro spaventoso fatto di disperazione e di strazio", per dirla con le parole di Jacob Burckhardt. Unica eccezione: l’Occidente, il quale, grazie alla frammentazione del potere successiva al collasso dell’Impero romano, è riuscito a domare il Leviatano istituzionalizzando il governo della legge in luogo del potere arbitrario degli uomini. Ne è scaturita, attraverso un’infinita teoria di conflitti di interessi e di valori, la prima – e per ora l’unica – civiltà dei diritti e delle libertà, grazie anche alla prodigiosa crescita della ricchezza materiale generata dalla sinergia fra mercato, scienza e tecnologia.

Ma l’Occidente non è riuscito a materializzare l’ideale dell’eguaglianza, da esso stesso proclamato in tutte le sedi e in tutte le forme. Un ideale che si è scontrato con i rigidi imperativi della divisione sociale del lavoro, che è rigorosamente gerarchica. Ne è scaturita una tensione permanente fra la promessa democratica e la realtà che neanche il Welfare State, creato dai partiti socialdemocratici, è stato in grado di eliminare.

La democrazia provvidenzial...

La democrazia provvidenzial…

La democrazia ha affermato l’universalità del principio di uguaglianza: la comunità dei cittadini è retta dal principio dell’uguaglianza formale tra gli individui, quali che siano le disuguaglianze sociali, culturali ed economiche. La democratizza…

Alle frontiere della libert...

Alle frontiere della libert…

L’età che viviamo non può essere letta solo nei termini di una crisi congiunturale, ma assume i tratti di una trasformazione epocale dagli esiti imprevedibili per gli odierni protagonisti della scena mondiale. In tale contesto risalta ancor di più…

Il ciclo indissolubile. Pac...

Il ciclo indissolubile. Pac…

In questo volume l’autore intende superare due limiti di prospettiva assai diffusi nell’odierno dibattito sulla globalizzazione: da un lato, quello di pronunciarsi, ora a favore, ora contro una dinamica storica che sembra procedere autonomamente, …

Guido Gonella. Dal «discors...

Guido Gonella. Dal «discors…

I sessantenni ormai trascorsi dal periodo costituente dovrebbero indurre a una lettura attenta e serena di quanto è stato detto e scritto in quegli anni, in sede istituzionale e politica. Per questo è utile una riflessione sui partiti presenti nel…

Hacker. Il richiamo della l...

Hacker. Il richiamo della l…

Essere hacker oggi ha di nuovo senso. Sono migliaia i dissidenti digitali attivi ogni giorno in tutto il mondo che rischiano la vita per opporsi a forme di governo liberticide e a politiche votate al controllo dei comportamenti dei cittadini. Dedi…

Genesi e storia del Popolo ...

Genesi e storia del Popolo …

Nel marzo del 2009 i due maggiori partiti del centrodestra italiano, Forza Italia e Alleanza Nazionale, insieme a diverse altre sigle minori, sono ufficialmente confluiti all’interno di un nuovo soggetto politico, il Popolo della Libertà. Il Pdl s…

Sinistra e destra: l'avveni...

Sinistra e destra: l’avveni…

"Sinistra e destra: l’avvenire della libertà", pubblicato nel 1965 e presentato qui per la prima volta in italiano, costituisce uno dei momenti fondamentali della riflessione rothbardiana sui temi della guerra e della politica estera in …

Prima del prossimo attacco....

Prima del prossimo attacco….

I fatti che hanno seguito l’11 settembre mostrano come ogni nuovo attacco terroristico faccia scattare di riflesso nuovi provvedimenti repressivi, innescando un circolo vizioso che rischia di condurre a una vera e propria devastazione delle libert…

Areopagitica. Discorso per ...

Areopagitica. Discorso per …

Scritto a Londra nel 1644, durante la presa di potere del Parlamento inglese dopo lunghi anni di monarchia assoluta del re Carlo I, costituisce un accorato appello alle forze parlamentari e protestanti in cui Milton credeva, e dalla cui parte si e…

Perché l'antiproibizionismo...

Perché l’antiproibizionismo…

Perché è proibita la vendita di eroina, mentre non lo è quella di attrezzature da alpinismo, nonostante la montagna mieta più vittime del famoso oppiaceo? Perché è possibile acquistare alcol e tabacco, sperperare interi patrimoni famigliari in inf…

Lascia un commento