Il teatro americano del Novecento

Il teatro americano del Novecento Titolo: Il teatro americano del Novecento
Autore: Alessandro Clericuzio
Editore: Carocci
Anno edizione: 2008
EAN: 9788843045341

In questo volume l’autore propone una breve storia del teatro americano del Novecento, accennando anche alle ricerche più recenti e tenendo conto che il teatro non è esclusivamente forma letteraria, bensì arte composita e complessa, nella quale convergono istanze fondamentali e non trascurabili come la regia, la scenografia, la recitazione. Particolare attenzione è data agli autori che si sono affermati dagli anni Sessanta in poi, alle nuove voci e ai nuovi linguaggi teatrali, nonché ai temi più attuali quali il gender, la razza, l’etnia, la migrazione. Al tempo stesso, i grandi maestri del Novecento vengono riletti alla luce dei percorsi della critica contemporanea e maestri quali Eugene O’Neill. Tennessee Williams, Arthur Miller, Edward Albee, Sam Shepard e David Mamet vengono affiancati da una galassia di autori, alcuni dei quali ancora virtualmente sconosciuti al pubblico italiano, in una rassegna della vitalità e dell’originalità del teatro degli Stati Uniti, sia di ieri, sia di oggi.

Un nome, mille volti. Giuli...

Un nome, mille volti. Giuli…

Consacrato al mito dal cruento assassinio delle Idi di marzo del 44 a.C., Giulio Cesare ha lasciato come poche altre personalità storiche la sua impronta sulle epoche a venire. Attingendo a opere di autori quali Thomas Kyd, George Chapman, William…

Il giogo delle parti. Narra...

Il giogo delle parti. Narra…

Il meno noto e, forse, il meno studiato dei romanzi di Luigi Pirandello, "Suo marito", e il più celebre e importante di quelli di Italo Svevo, "La coscienza di Zeno", mettono in scena non solo e non tanto l’irreversibile crisi …

Novecento. Il secolo lungo

Novecento. Il secolo lungo

Novecento. Il secolo lungo è una breve raccolta di saggi su scrittori del Novecento che vanno da Giuseppe Prezzolini a Roberto Saviano, passando per Carlo Muscetta, Alberto Asor Rosa, Anna Maria Ortese e Raffaele La Capria.

Guerra e identità. Percorsi...

Guerra e identità. Percorsi…

Nelle poesie di guerra di Brooke (The Dead II), di Owen (Dulce et Decorum Est pro Patria Mori) e di Sassoon (Prelude: The Troops), come nelle forme più alte e canonizzate del modernismo di Joyce (The Dead), Woolf (The Mark on the Wall) ed Eliot (T…

L' ombra della luce. La ric...

L’ ombra della luce. La ric…

Si tratta di una ricca antologia che attraversa tutta la poesia italiana contemporanea, per rintracciare e raccogliere i segni di quella ricerca di Dio che ha segnato, nonostante le contraddizioni del secolo, anche il Novecento.

Novecento italiano

Novecento italiano

Sono riuniti in questo volume alcuni saggi dedicati a Luigi Pirandello, Clemente Rebora, Eugenio Montale, Anna Maria Ortese, Bruno Maier, Manlio Cecovini, Raffaele La Capria: scrittori grandi o rappresentativi del Novecento italiano.

Discorso sul romanzo modern...

Discorso sul romanzo modern…

Nonostante la geniale originalità dei capolavori di Proust, Joyce e Kafka, il Novecento delle avanguardie, dal futurismo al surrealismo e oltre, ha svalutato e perfino denigrato l’arte del romanzo. 0 ha creduto che quelle opere "rivoluzionari…

Storia del teatro italiano ...

Storia del teatro italiano …

"Storia del teatro italiano contemporaneo" è un manuale completo e aggiornato all’intero primo decennio del nuovo secolo, che si rivolge non solo agli studenti, ma anche agli spettatori e agli appassionati di teatro. La nostra drammaturg…

Novecento scritturale. La l...

Novecento scritturale. La l…

Il Novecento riformula attraverso la Bibbia i suoi grandi temi – la violenza necessaria alla rivoluzione, l’assenza di Dio e la solitudine dell’uomo, l’amore e la solidarietà umana e, sul piano espressivo, la grande questione del realismo nell’art…

I personaggi del teatro di ...

I personaggi del teatro di …

Hazlitt può essere considerato il più "europeo" tra gli intellettuali inglesi della sua epoca, vale a dire non ristretto in una esclusiva insularità. Era un bonapartista giacobino, amico della Francia rivoluzionaria, ed ebbe rapporti let…

Lascia un commento