Il veleno di Auschwitz. Il volto e la voce: testimonianze in tv 1963-1986. Con DVD

Il veleno di Auschwitz. Il volto e la voce: testimonianze in tv 1963-1986. Con DVD Titolo: Il veleno di Auschwitz. Il volto e la voce: testimonianze in tv 1963-1986. Con DVD
Autore: Primo Levi
Editore: Marsilio
Anno edizione: 2016
EAN: 9788831722018

Una serie di filmati, da tempo sepolti nelle teche Rai, che sono diventati nel tempo uno strumento per lo studio della sua opera di scrittore e testimone del mondo di oggi.

Da settembre del 1963 a dicembre del 1986 (a pochi mesi dalla morte) Primo Levi, sollecitato da giornalisti e uomini di cultura, ripropone in tv la sua esperienza di uomo e di deportato, di scrittore e di chimico, misurandosi non solo con la dolorosa memoria di Auschwitz, ma anche con i problemi della società contemporanea, della scrittura e della morale. Ne emerge una figura di “testimone integrale”, capace di trasmettere agli altri conoscenze e valori, ma, soprattutto, la necessità di affrontare le vicende della storia e della vita quotidiana con slancio. La precisione delle risposte, la pacatezza delle riflessioni, la fermezza nel riconoscere nell’uomo e nella democrazia riferimenti irrinunciabili, la denuncia dei “vizi di forma” della società in cui viviamo, fanno di questi filmati, da tempo sepolti nelle teche Rai, uno strumento per lo studio della sua opera di scrittore e testimone del mondo di oggi.

Scritti 1932-1989. Vol. 1

Scritti 1932-1989. Vol. 1

Tommaso Bozza (Mantignana di Corciano-Pg, 1903 – Roma, 2004) si trasferì a Milano per completare gli studi nei primi anni Trenta del secolo scorso, per i motivi ampiamente trattati nella biografia inclusa nel secondo volume della presente opera. Q…

Distanze tra costruzioni ne...

Distanze tra costruzioni ne…

Il volume esamina le principali problematiche in merito all’applicazione delle norme del Codice civile relative alle distanze tra costruzioni, offrendo una panoramica completa circa il rispetto degli obblighi per l’apertura di finestre, per l’effe…

Le politiche sull'energia e...

Le politiche sull’energia e…

Pochi temi sollevano discussioni accese quanto l’atteggiamento da assumere rispetto all’impatto sul territorio degli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. L’interesse a capire quale sia l’effettiva situazione della diffusione…

Squarci

Squarci

La letteratura come mestiere. L’arte di comunicare piacere. Indubbiamente, Pison appartiene alla tradizione degli scrittori d’impianto artigiano i quali, come Calvino, mirano ai congegni che funzionano, alle costruzioni "che chiudono bene".

Processo a un re (Pro rege ...

Processo a un re (Pro rege …

Deiotaro, re della Galazia orientale, viene accusato dal nipote Castoro di avere tramato per assassinare Cesare nell’agosto del 47, durante un soggiorno del dittatore in Galazia. Cicerone, legato da forti vincoli di amicizia al re barbaro, ne assu…

Verde smeraldo

Verde smeraldo

La vita di due donne, Antonella e Miriam, madre e figlia, si snoda lungo percorsi differenti verso la conquista della propria identità, in un groviglio di inquietudini, fragilità e contraddizioni. Con un insolito scambio di ruoli, la madre si rive…

Gli altri lager. I prigioni...

Gli altri lager. I prigioni…

Bacque ha intervistato negli anni centinaia di ex prigionieri, guardie e ufficiali, raccogliendo migliaia di testimonianze e di documenti

La pace dell'io. Incontri

La pace dell’io. Incontri

In questo breve scritto dal carattere autobiografico, Ilaria Beltrani, insegnante di italiano e latino, mostra il suo approccio alla vita scolastica, un universo popolato da adolescenti spesso distratti dalla vita moderna e poco inclini alla propr…

Il disastro. L'Aquila dopo ...

Il disastro. L’Aquila dopo …

6 aprile 2009, un terremoto colpisce L’Aquila e una cinquantina di comuni della provincia. Muoiono 308 persone. Per la prima volta nella storia recente delle catastrofi italiane, un sisma investe una città capoluogo, con settantamila abitanti e un…

Guerra e guerrieri. Discors...

Guerra e guerrieri. Discors…

"La guerra è l’evento che ha dato la fisionomia al volto del nostro tempo". Così scriveva Friedrich Georg Jünger nel 1930 nello scritto "Guerra e guerrieri", un breve saggio che è diventato fondamentale nel dibattito filosofico…

Lascia un commento