India, Cina, Russia. Le premesse per tre rivoluzioni

India, Cina, Russia. Le premesse per tre rivoluzioni Titolo: India, Cina, Russia. Le premesse per tre rivoluzioni
Autore: Karl Marx,Friedrich Engels
Editore: Il Saggiatore
Anno edizione: 2008
EAN: 9788856500011

Questa antologia, curata da Bruno Maffi nel 1960 e presentata qui da una nuova introduzione di Mario Maffi, raccoglie un’ampia selezione di scritti di Marx e Engels su tre nazioni – India, Cina e Russia – e su come hanno vissuto l’impatto di un colonialismo aggressivo e della penetrazione capitalistica. Dopo un prologo sulle avvisaglie rivoluzionarie in Estremo Oriente, si passa all’India del 1853 dove il declino della Compagnia delle Indie prepara l’ascesa dell’impero britannico; si attraversa la Cina del 1857-1862, durante le guerre dell’oppio e la rivolta dei T’ai-p’ing, per giungere alla Russia del periodo 1858-1895 dove, accanto a un artificioso sviluppo industriale, sopravvivono ancora strutture economiche rurali.

Avere vent'anni a Tunisi e ...

Avere vent’anni a Tunisi e …

"I notiziari, se da una parte evidenziano la lontananza tra il luogo in cui si svolgono gli eventi e quello in cui ci si trova, dall’altra riportano alla memoria sensazioni simili già vissute. Così, quando, nel dicembre 2010, vidi le immagini…

Le rivoluzioni del capitalismo

Le rivoluzioni del capitalismo

Gli esordi di un’economia-mondo, gli sviluppi dell’industrializzazione, il neo-capitalismo e il suo successo, la contesa fra i paesi più avanzati, l’ascesa dell’Asia e la rivalsa della Russia, i problemi del sottosviluppo e quelli di governo del m…

Unire l'Europa. Storia, soc...

Unire l’Europa. Storia, soc…

L’Europa è davanti a un bivio: tornare indietro o proseguire verso una integrazione politica di natura federale. In realtà, in accordo con quanto più volte sostenuto da Giorgio Napolitano, la sola strada possibile è approfondire l’integrazione per…

Primavera araba. Le rivoluz...

Primavera araba. Le rivoluz…

La primavera araba ha scosso il Nordafrica, un luogo che sembrava pietrificato nel tempo, coi suoi dittatori violenti, le sue oligarchie privilegiate e le enormi masse di giovani poveri, cui non resta altro che la fuga in Europa. Tunisia Egitto, A…

L' Ansa e l'accesso. Strate...

L’ Ansa e l’accesso. Strate…

I cinesi, in politica e in poesia, privilegiano l’espressione allusiva, la formulazione involuta; al confronto diretto preferiscono la sottigliezza di un approccio obliquo. Piuttosto che considerare questa differenza in termini naturalistici o psi…

Russia oggi. Dalla caduta d...

Russia oggi. Dalla caduta d…

A più di vent’anni dal collasso dell’URSS, la Federazione russa ha smentito le previsioni formulate all’epoca. Non è divenuta una democrazia di tipo occidentale, né una variante della "via cinese" alla modernità, ma una democrazia sperim…

Manuale pratico di navigazi...

Manuale pratico di navigazi…

La navigazione costiera è la parte più difficile dell’arte di navigare. Fuori vista dalla costa, la scienza nautica è caratterizzata da una buona dose di empirismo; in vicinanza di costa, è necessaria la massima precisione, perché anche un picc…

La democrazia senza partiti

La democrazia senza partiti

Travolti dall’onda della personalizzazione della politica e dai ritmi della società dello spettacolo, i partiti hanno ormai modificato il loro volto e sono irrimediabilmente distanti dalle macchine politiche novecentesche. Oggi i partiti sembrano …

Fonetica dell'italiano L2. ...

Fonetica dell’italiano L2. …

Il volume presenta una ricerca sperimentale che si inserisce nel panorama di studi di fonologia dell’interlingua. Oggetto di studio è l’analisi dei principali fenomeni di variazione fonetica che caratterizzano l’italiano parlato da arabofoni di or…

Abigail. Una storia vera

Abigail. Una storia vera

Abigail, una ragazza nigeriana trapiantata a Londra, ripercorre in pagine dall’intenso lirismo la propria breve esistenza. Sua madre è morta dandola alla luce e questo drammatico evento l’ha segnata con un senso di colpa che l’accompagnerà per tut…

Lascia un commento