L’ impossibile giustificazione della storia. Un’interpretazione di Virgilio

L' impossibile giustificazione della storia. Un'interpretazione di Virgilio Titolo: L’ impossibile giustificazione della storia. Un’interpretazione di Virgilio
Autore: Antonio La Penna
Editore: Laterza
Anno edizione: 2005
EAN: 9788842076391

La sfiducia nel Fato e nella Storia è un filo rosso che serpeggia nell’opera virgiliana; nei suoi versi echeggia un senso inespresso e sofferto di rimpianto. Per la scomparsa dell’Arcadia, il paradiso sulla terra; per l’assenza di un equilibrio; per la violenza che governa il mondo trascinando gli uomini in un vortice che non perdona i vinti, ma giustifica sempre i vincitori. Eppure alla corrosiva perdita di senso della Storia, Virgilio oppone l’impossibile giustificazione di una "pia" rassegnazione: da qui la celebrazione di Augusto e la fiducia nella giustizia e lungimiranza del potere, di cui Enea è portavoce e simbolo.

Il velo della verità. Psico...

Il velo della verità. Psico…

Questo volume nasce da una riflessione sul ruolo imprescindibile che il linguaggio letterario e retorico svolge sia in ambito psicoanalitico sia ermeneutico. Si analizza infatti la funzione che le figure retoriche assolvono all’interno della cura …

Guerra e identità. Percorsi...

Guerra e identità. Percorsi…

Nelle poesie di guerra di Brooke (The Dead II), di Owen (Dulce et Decorum Est pro Patria Mori) e di Sassoon (Prelude: The Troops), come nelle forme più alte e canonizzate del modernismo di Joyce (The Dead), Woolf (The Mark on the Wall) ed Eliot (T…

Storia della letteratura in...

Storia della letteratura in…

Se si considera la letteratura inglese, il pensiero corre al teatro, a Shakespeare e agli altri drammaturghi elisabettiani, alle scintillanti commedie della Restaurazione, ai brillanti dialoghi di Wilde e Shaw e alle atmosfere inquietanti di Becke…

Dimensioni della letteratur...

Dimensioni della letteratur…

All’interno dell’universo dei discorsi scritti, l’insieme di testi che da un paio di secoli a questa parte siamo abituati a chiamare "letteratura" ha assunto una fisionomia particolare. La scrittura letteraria s’avvale di strumenti espre…

I desideri della fiaba

I desideri della fiaba

"L’uguaglianza tra poesia e fiaba: entrambe rendono possibile l’impossibile, rivoluzionano tempi e spazi, donano un mentale e fisico emozionale senso di libertà. E lo fanno trasportando poeta e lettore nell’universo altro del silenzio. Della …

Virgilio

Virgilio

"Presentare Virgilio al lettore moderno, conquistargli un pubblico, non è compito facile. Ma a cosa servono mai i poeti, se i loro testi non vengono letti? Solo a leggere testi su di loro? In tal caso essi son persi. I poeti antichi non hanno…

Georges Perec e l'enigma de...

Georges Perec e l’enigma de…

Il progetto scritturale di Georges Perec è quello di raccontare la propria storia e quella della propria famiglia. L’infanzia dell’autore è segnata dalla guerra, da lutti incomprensibili, dal genocidio del popolo ebraico. Ma di quest’infanzia rest…

L' arte perduta di scrivere...

L’ arte perduta di scrivere…

«Ricco di aneddoti meravigliosi, affascinanti curiosità storiche ed estratti… La passione di Garfield per le lettere si dimostra contagiosa.» – The New York Times Book Review

«I libri di Garfield sono sempre incantevoli e d…

La scrittura e la malattia....

La scrittura e la malattia….

La malattia è interrelata alla vita ed è da essa imprescindibile; occorre perciò riflettere, paradossalmente, che è necessario "guarire dalla salute", per raggiungere nello stato patologico un eccezionale momento di compensazione. Svevo,…

Ierone o della tirannide. T...

Ierone o della tirannide. T…

Ambiguo e sorprendente, questo dialogo di Senofonte mette in scena una discussione tra il poeta Simonide e il tiranno Ierone sulla bontà della vita dell’autocrate. Ierone, in un progredire di ribaltamenti del senso comune, mostra l’infelicità dell…

Lascia un commento