La cucina toscana di mare

La cucina toscana di mare Titolo: La cucina toscana di mare
Autore: Laura Rangoni
Editore: Newton Compton
Anno edizione: 2015
EAN: 9788854181335

Parlando dì cibo, la prima caratteristica riscontrabile in tutta la Toscana è il rispetto delle tradizioni, con usanze che possono essere fatte risalire agli Etruschi. La ragion d’essere di questo attaccamento è il gusto tutto toscano per le cose semplici, per i sapori schietti, per gli ingredienti naturali e le preparazioni non troppo elaborate. In Toscana – terra di gente legata alla terra – anche nelle preparazioni di pesce entrano ingredienti particolarissimi, come gli "erbi boni", ovvero verdure e piante selvatiche, spontanee. Sul litorale tirreno la cucina di mare ha saputo creare, nel corso del tempo, piatti unici e irripetibili, partendo da ingredienti semplicissimi e poveri, come le cee (gli avannotti delle anguille), le femminelle di Orbetello, le triglie di scoglio della zona di Livorno, i muggini della laguna. L’avanzare del turismo ha poi prodotto una rielaborazione del piatti tipici, per accontentare i palati più raffinati dei villeggianti, ma sostanzialmente la base della cucina toscana di mare resta la semplicità dei pesci poveri, abbondantemente conditi con erbe, grigliati e serviti sul pane toscano, ben irrorati dall’inimitabile olio extravergine d’oliva, uno dei migliori al mondo.

Il mondo di Arcimboldo

Il mondo di Arcimboldo

Un libro per presentare Arcimboldo, un artista alquanto originale a cui piaceva dipingere ritratti composti di frutta, verdura e oggetti rari. Sotto sotto era anche un po’ burlone, infatti si divertiva a inventare i costumi e le acconciature per i…

Il guerriero. «Ab urbe cond...

Il guerriero. «Ab urbe cond…

Un ragazzo come tanti, che frequenta il Liceo negli anni Sessanta e tutta la sua vita di adolescente raccontata in queste pagine dense di emozioni, vitalità e di quella leggerezza che solo l’adolescenza sa esprimere. Con linguaggio diretto, le par…

Come si diventa camorristi....

Come si diventa camorristi….

Montesacro è un paese inventato dell’entroterra campano che cela un luogo reale. Seguendo le vicende sociali, i mutamenti politici ed economici della piccola comunità, l’autore ricostruisce la genesi di un preciso modello di sviluppo, lo stesso ch…

Pedagogia verde. Educare tr...

Pedagogia verde. Educare tr…

Il volume delinea le ragioni di una pedagogia dell’ambiente che ha per oggetto l’analisi del rapporto tra la formazione umana e l’ambiente nelle sue diverse forme storico-culturali. Una pedagogia "verde" per imparare la cittadinanza plan…

Lezioni su Shakespeare

Lezioni su Shakespeare

Fra l’ottobre del 1946 e il maggio del 1947, con cadenza settimanale, Auden tenne alla New School for Social Research di New York un ciclo di lezioni dedicate al teatro e ai Sonetti di Shakespeare. Ma chi immagini austeri seminari per dottorandi i…

Tarzan delle scimmie

Tarzan delle scimmie

Tarzan delle scimmie: un uomo cresciuto nella foresta e diventato il re degli animali. La sua vita nella giungla, la lotta per sopravvivere e per emergere, l’incontro con i suoi simili fino alla scoperta delle sue nobili origini. Poi l’incontro co…

Delitti d'autore

Delitti d’autore

Una storia e tante storie che si incrociano e si svolgono lentamente. Un filo rosso sangue che percorre la provincia di Pisa. uno sguardo appassionato che coglie le mille contraddizioni di una società che sembra aver perduto riferimenti e valori e…

Hector Guimard

Hector Guimard

Tra i protagonisti dell’architettura Art Nouveau, la figura di Hector Guimard emerge per un talento creativo poliedrico, che pienamente giustifica il titolo di ‘architetto d’arte’ di cui amava fregiarsi, e grazie al quale anticipò linee di ricerca…

La dichiarazione di inizio ...

La dichiarazione di inizio …

L’art. 19 della legge n. 241 del 1990, poi riformato nel 2005 con la legge n. 80, è stato oggetto di una pluralità di interpretazioni, essenzialmente riconducili a due diverse correnti di pensiero che si contendono il campo ricostruttivo: quella d…

Figli di papà a chi? Storia...

Figli di papà a chi? Storia…

Un club di figli di papà? Troppo facile, troppo sbagliato. Fin da quando nascono, a cavallo tra gli anni 50 e 60, i Giovani Imprenditori vogliono portare lo "spirito del tempo" nella Confindustria e aprirsi alla società. Sono puntigliosi…

Lascia un commento