Lettera al padre

Lettera al padre Titolo: Lettera al padre
Autore: Karl Marx
Editore: Mimesis
Anno edizione: 2014
EAN: 9788857523286

L’uomo che avrebbe cambiato per sempre l’economia e la politica dell’era industriale, era appena stato cambiato nel profondo dall’incontro con la filosofia. In una notte insonne scrive al padre per spiegare le ragioni della decisione imperdonabile. Mandato a fare studi universitari di giurisprudenza, Marx ha preso la decisione di iscriversi alla facoltà di filosofia. Un giovane che ha trovato la sua strada, cerca la voce del genitore per farsi riconoscere come attore del mondo, come essere autonomo, capace di ritenere e deliberare. La passione per la scoperta del pensiero non è un fuoco che si estingua nella battaglia contro il sonno di una notte. Marx non ha dubbi, anche se il padre si adirerà, la decisione è ormai presa. "La Lettera al padre" di Karl Marx non è certo uno dei testi del marxismo passati alla storia. Ma a suo modo, anche questo testamento di figlio, ha fatto una parte di storia.

Quando l'Europa era un camp...

Quando l’Europa era un camp…

"Quando l’Europa era un campo di prigionia" narra le storie parallele dei componenti di una stessa famiglia costretti alla fuga dall’avanzata nazista in Europa. Da una parte il libro di memorie del padre Otto, scritto nel 1941, dall’altr…

Onora il padre. Autobiograf...

Onora il padre. Autobiograf…

Tommy Berger nasce a Vienna, nel 1929, da una ricca famiglia. Cresce a Milano, dove suo padre dirige la branca italiana dell’azienda ereditata dal nonno, l’allora famosa "Guttalin". Ma il bambino è ebreo e la sua infanzia protetta si dis…

Giacomo Mancini, mio padre

Giacomo Mancini, mio padre

"Giacomo Mancini, mio padre" non è propriamente un saggio sul più amato e più combattuto uomo politico calabrese, scomparso l’8 aprile 2002, né può definirsi una biografia in senso stretto. Scritto dal figlio Pietro, si presenta come un …

Il suono di una sola mano. ...

Il suono di una sola mano. …

Passeggiate tra cuscini, amache e altalene, nelle stanze del più grande centro sociale italiano, Macondo, alla fine degli anni settanta, a Milano. Attraversate Pune, in India, per ascoltare Osho, e osservate, mentre si alza il sole, tre elefanti p…

Di figlio in padre

Di figlio in padre

Vittorio De Sica raccontato dal figlio Manuel. Una autobiografia congiunta che rilegge la vita e la carriera artistica del regista di capolavori del cinema, rendendo omaggio alla figura dell’artista, dell’attore ma anche dell’uomo e del padre. Un …

Giuseppe Bottai, mio padre....

Giuseppe Bottai, mio padre….

Giuseppe Bottai, uno dei più controversi protagonisti del Ventennio, viene raccontato dalla figlia secondogenita che, incrociando ricordi privati a ricerche d’archivio e documenti storici, traccia un ritratto inedito del padre e dell’ambiente in c…

Il suono di una sola mano. ...

Il suono di una sola mano. …

Passeggiate tra cuscini, amache e altalene, nelle stanze del più grande centro sociale italiano, Macondo, alla fine degli anni settanta, a Milano. Attraversate Pune, in India, per ascoltare Osho, e osservate, mentre si alza il sole, tre elefanti p…

Per colpa di mio padre. Una...

Per colpa di mio padre. Una…

A 18 anni Mireille, ancora studentessa, si innamora di Joseph. Quando rimane incinta, i due decidono di sposarsi, ma il padre di Mireille, che ha fatto molti sacrifici per permettere alla figlia di studiare, non sente ragioni: la tradizione impone…

Umberto Terracini. La passi...

Umberto Terracini. La passi…

Intensa e nitida figura nelle vicende nazionali del Novecento, Terracini ha rappresentato in modo originale travagli e nobiltà del comunismo italiano. In lui risalta l’eccentrica antinomia tra la fedeltà al partito di cui fu fondatore e l’inesting…

Io che conosco il tuo cuore...

Io che conosco il tuo cuore…

Un ex-ragazzo di oggi, figlio di un padre strappato alla vita, racconta la vicenda di quel padre, Aldo, partigiano con i suoi sette fratelli nella banda Cervi, per rivendicare la sua storia e, al tempo stesso, per rivendicare di essere figlio di u…

Lascia un commento