Meticci e bastardini

Meticci e bastardini Titolo: Meticci e bastardini
Autore: Amelia Murante
Editore: De Vecchi
Anno edizione: 2006
EAN: 9788841283059

Volete provare l’indimenticabile esperienza di avere un cane? Oppure ne possedete già uno e volete conoscere più a fondo la personalità, le esigenze e tutto ciò che serve per farlo vivere meglio? Questo libro vi insegna ad apprezzare i cani non di razza e a capirne subito i pregi e i difetti prima della scelta. Tanti consigli e tanti suggerimenti per imparare a interpretare l’umore del vostro cane dall’atteggiamento del corpo e riuscire a comunicare con lui. Una guida pratica e specifica con tutte le informazioni fondamentali sulla riproduzione, l’allevamento, l’alimentazione, l’educazione, le malattie e le cure, l’igiene…

A scuola di tempesta

A scuola di tempesta

Ago e Pino escono per una gita in barca: tutto è tranquillo, la signora Aria dorme e il mare è piatto come una tavola. Peccato che quel burlone del signor Acqua abbia in programma un bello scherzetto… Età di lettura: da 3 anni.

Il suggeritore

Il suggeritore

Premio Bancarella 2009. Questo libro non è solo un thriller scritto da un autore italiano agli esordi, che si confronta con un genere finora appannaggio dei grandi autori americani, reinventando le regole del gioco. È una storia che esplora…

In ostaggio per l'altro

In ostaggio per l’altro

È un’intervista trasmessa nel 1981 dalla televisione tedesca, per la prima volta pubblicata in questa edizione. In essa Lévinas, incalzato da Casper, precisa alcuni temi chiave della sua riflessione matura, chiarisce il suo rapporto con la filosof…

La capacità di diritto pubb...

La capacità di diritto pubb…

Esiste un’autonoma capacità di diritto pubblico, distinta da quella di diritto privato? Quali sono i suoi precedenti storici? È possibile rinvenirne un inquadramento costituzionale? E qual è il suo rapporto con altri concetti affini, quali la sogg…

Otranto, l'alba del 1480

Otranto, l’alba del 1480

Era il luglio del 1480. Alla vista di quelle vele e di quelle imbarcazioni chi era sulla costa ad ammirare la schiuma prodotta dalle onde non intuì subito il pericolo: "Galeoni spagnoli, che belli… mi sembrano diversi dai soliti galeoni e p…

La gita delle ragazze morte...

La gita delle ragazze morte…

Considerato uno dei più grandi racconti della letteratura tedesca, "La gita delle ragazze morte" (1943-44) unisce felicemente gli aspetti apparentemente inconciliabili dell’opera di Anna Seghers: impegno politico e dimensione mitica, fed…

Giornalista online. Dal web...

Giornalista online. Dal web…

La rivoluzione internettiana offre un modo completamente inedito di comunicare e scrivere, e chi fa informazione è chiamato a relazionarsi con questi nuovi strumenti e i rispettivi paradigmi. Si creano nuove figure di scrittori online (web writer)…

L' uomo che corruppe Hadley...

L’ uomo che corruppe Hadley…

Ha scritto Italo Calvino che se il denaro rappresenta per Balzac una forza motrice della storia e per Dickens una pietra di paragone dei sentimenti, "in Mark Twain il denaro è gioco di specchi, vertigine del vuoto"; e di tale gioco e ver…

L' ultima gara

L’ ultima gara

Due amici, noti scrittori, gareggiano per vincere un concorso davvero speciale. Ospiti in un "albergo" molto strano, sono costretti a inventarsi ogni giorno un nuovo racconto da consegnare a una giuria alquanto indecisa. Tra i due amici …

La carta e il territorio

La carta e il territorio

Se Jed Martin, il personaggio principale di questo romanzo, vi dovesse raccontare la sua storia, probabilmente vi parlerebbe della rottura della propria caldaia, avvenuta un certo 15 dicembre. Oppure di suo padre, architetto noto e stimato, con cu…

Lascia un commento