Muse e modelli. La poesia ellenistica da Alessandro ad Augusto

Muse e modelli. La poesia ellenistica da Alessandro ad Augusto Titolo: Muse e modelli. La poesia ellenistica da Alessandro ad Augusto
Autore: Marco Fantuzzi,Richard Hunter
Editore: Laterza
Anno edizione: 2002
EAN: 9788842065371

La poesia ellenistica, distendendosi lungo l’arco cronologico che va dalla decandenza della polis all’avvento dell’impero romano, è il grande anello di congiunzione tra le più potenti espressioni della letteratura greca – l’epica, la lirica, la commedia, la tragedia – la cultura latina e, grazie a questa, la tradizione europea. La sfida di adeguare una produzione letteraria matura a un mutato contesto culturale e intellettuale fu affrontata da autori come Menandro, Callimaco, Apollonio Rodio, Teocrito, proponendo un complesso intreccio di contaminazioni, sperimentazioni, innovazioni.

Fu una risposta di fronte alla riscoperta dell’individualità e dei sentimenti, alla "privatizzazione" del ruolo dell’artista e del letterato.

Il sacro e altro nella poes...

Il sacro e altro nella poes…

A conferma dei rapporti che da sempre l’autentica poesia intrattiene col sacro e con l’eterno, le indagini e testimonianze, qui raccolte, di studiosi e poeti riunitisi nell’abbazia di Praglia hanno messo in chiara evidenza la specificità e l’incid…

Ehi, boy! ...and girls. Att...

Ehi, boy! …and girls. Att…

"La luce è l’elemento che ricorre nei versi, assieme al sole e al colore. È ciò che emerge dalle nostre individualità quando lasciamo cadere le maschere dietro cui celiamo il nostro vero Io (…). Quello di Daniela Troina è un invito ad affro…

Scrivere in versi. Metrica ...

Scrivere in versi. Metrica …

"Scrivere non solo con la propria generazione nel sangue" ma attingendo all’immenso patrimonio metrico della tradizione classica e moderna. È questa la sfida che Gabriella Sica lancia ai lettori e agli appassionati di poesia riproponendo…

Donna di terra e di cielo. ...

Donna di terra e di cielo. …

È la Musa ispiratrice per eccellenza, tra le donne più cantate di ogni epoca. La Madre di Dio è il soggetto dichiarato, celato o anelato di queste liriche sapientemente scelte dagli autori. Una raccolta che mette insieme appositamente poesie di Ma…

Poesie d'immagini, immagini...

Poesie d’immagini, immagini…

"La raccolta di poesie di Marigia Arbia rappresenta invece un approccio alla vita, al suo mutare/evolversi e al suo lento incedere verso una nuova dimensione capace di coinvolgere il lettore in un percorso molto personale ed articolato, altre…

L' ombra della luce. La ric...

L’ ombra della luce. La ric…

Si tratta di una ricca antologia che attraversa tutta la poesia italiana contemporanea, per rintracciare e raccogliere i segni di quella ricerca di Dio che ha segnato, nonostante le contraddizioni del secolo, anche il Novecento.

La lingua della poesia in I...

La lingua della poesia in I…

Con le ragguardevoli eccezioni di Giovanni Pascoli e Gabriele D’Annunzio, qui si rivisita un lungo Ottocento tanto screziato quanto malnoto, almeno di questi tempi: da Giovanni Berchet, padre fondatore del particolare Romanticismo italiano, alle s…

La poesia di Stefan George....

La poesia di Stefan George….

Stefan George (1868-1933) si profila come il maestro di un’élite -il George-Kreis- animata dal progetto di fondare un ordine sacrale ed estetico in opposizione alla società del livellamento e della mercificazione. Il suo auspicio circa l’avvento d…

Come si legge una poesia

Come si legge una poesia

Senza scopo, gratuita, lontana da quotazioni, valori e poteri di scambio, la poesia è un’evidenza semplice e necessaria. Chi la scrive spesso la trova senza cercarla; chi la legge ne viene sorpreso e intrappolato, volentieri e per sempre. Ma esist…

Raccontarsi in versi. La po...

Raccontarsi in versi. La po…

Il volume ripercorre le teorie critiche fondanti del genere autobiografico, dal periodo illuminista agli sviluppi più recenti, che a partire dagli anni Sessanta (con i saggi di Roy Pascal e Jean Starobinski) hanno avuto un sempre maggiore impulso….

Lascia un commento