Non uccidere in nome di Dio

Non uccidere in nome di Dio Titolo: Non uccidere in nome di Dio
Autore: Giovanni Paolo II
Editore: Piemme
Anno edizione: 2006
EAN: 9788838476655

Dall’attacco dell’11 settembre 2001 alle Twin Towers all’attentato spagnolo dell’11 marzo 2004, dagli episodi di guerriglia nel Medio Oriente alle raccapriccianti decapitazioni di ostaggi da parte di miliziani islamici… I recenti episodi di terrorismo hanno acceso inquietanti interrogativi sul fondamentalismo religioso.

Oggi più che mai occorre una decisa condanna dei crimini contro l’umanità giustificati da ideologiche scusanti religiose: è lo stesso Papa a prendere tale posizione, invitando l’umanità ad abbandonare ogni cultura di morte e a ritrovare la strada della pace e della fratellanza.

Michel Henry. Fenomenologia...

Michel Henry. Fenomenologia…

Il volume è la biografia di uno dei più importanti filosofi francesi (1922-2002) della seconda metà del ‘900, autore di opere ormai classiche sul cristianesimo, Gesù, la fenomenologia. Giuliano Sansonetti insegna filosofia morale alle Università d…

L' esistenza in ostaggio. H...

L’ esistenza in ostaggio. H…

Nel volume viene progressivamente messa in luce quella che per Husserl è la nostra paradossale qualità primordiale: l’intangibilità che sta al fondo di ogni essere personale come condizione essenziale di ogni relazione intersoggettiva. Ma l’inacce…

L' universo nella coscienza...

L’ universo nella coscienza…

La fenomenologia nel suo fondatore Edmund Husserl, nonostante l’apparente semplicità dell’approccio teoretico cioè il rivolgersi "alle cose stesse", il lasciar parlare la realtà, si mostra, tuttavia, come un raffinato e difficile percors…

Husserl e Bolzano. Alle ori...

Husserl e Bolzano. Alle ori…

Attraverso l’esame dei testi più significativi della "prima" filosofia husserliana, il volume si propone di chiarire il complesso rapporto del fondatore della fenomenologia con uno degli autori che hanno maggiormente influito sul process…

Studi per la fenomenologia ...

Studi per la fenomenologia …

Cos’è la memoria? Che cos’è un ricordo? Che rapporto c’è tra ricordare e percepire? Il ricordo è forse una forma di fantasia? L’immagine del passato è davvero un’immagine? Esiste una memoria collettiva? Che nesso c’è tra memoria semantica e ricord…

Fenomenologia dell'intersog...

Fenomenologia dell’intersog…

Senza la capacità di rapportarsi agli altri non si sarebbero mai potute sviluppare la società e la cultura umana. E del resto, in ogni istante della nostra vita, anche quando siamo soli, la presenza degli altri non ci abbandona. Degli altri siamo …

Che nome dare al tuo bimbo?...

Che nome dare al tuo bimbo?…

La scelta di un nome non può essere lasciata al caso. Avete mai pensato che per scegliere un nome a un bambino noi impieghiamo al massimo qualche mese, mentre lui dovrà portarlo per tutta la vita? E’ bene dunque scegliere a ragion veduta, imparand…

Introduzione a una fenomeno...

Introduzione a una fenomeno…

La questione della correlazione tra l’ente trascendente e i suoi modi di donazione soggettivi, questione che è al centro dell’impresa fenomenologica, conduce inevitabilmente ad affrontare il problema del senso d’essere del soggetto della correlazi…

Normalmente stupefacente. I...

Normalmente stupefacente. I…

Come viene percepita dalla popolazione generale la persona tossicodipendente? Esiste ancora il tossicodipendente classicamente inteso? Le evidenze emerse da questa indagine statistica, condotta su un campione di 2.500 cittadini italiani con 16 o p…

La fenomenologia francese t...

La fenomenologia francese t…

La fenomenologia francese contemporanea sta vivendo una felice stagione di ricerche e dibattiti grazie ad autori come Lévinas, Henry e Marion che le hanno impresso una curvatura teologica del tutto inattesa e finora mai tentata. Questo percorso è …

Lascia un commento