Paolo Giovio. Uno storico e la crisi italiana del XVI secolo

Paolo Giovio. Uno storico e la crisi italiana del XVI secolo Titolo: Paolo Giovio. Uno storico e la crisi italiana del XVI secolo
Autore: T. C. Zimmermann
Editore: Lampi di Stampa
Anno edizione: 2012
EAN: 9788848813778

Il volume di Zimmermann, scritto con superba dottrina e acribia difficilmente uguagliabile, mi apparve l’atteso e irreversibile punto di svolta della bibliografia gioviana, e tale – non ho dubbi in proposito – ancor di più apparirà nel corso degli anni. […] Ma i meriti del lavoro di Zimmermann stanno anche altrove. In una tradizione di studi spesso contraddistinta, in Italia e fuor d’Italia, da frequentazioni corsare, distratte e replicanti, inaccurate quando non esplicitamente ignoranti (ché su letterati come Giovio, ancora poco studiati e privi di un inquadramento collaudato, pare ci si possa permettere inaudite libertà), non sfuggirà quanto il rigore con cui è scritta la biografia di Zimmermann, alla ricerca del certo e del vero, senza ombra di enfatizzazione, contenga embrionalmente una indicazione etica che non dovrà andare perduta.

Con l'Armata italiana in Ru...

Con l’Armata italiana in Ru…

Un diario di guerra che riunisce il valore della testimonianza diretta e quello di un giudizio politico e militare sulle vicende dei reparti inviati da Mussolini sul fronte russo nel 1941-43. L’autore fornisce una valutazione dall’interno, e molto…

Furious love. Liz Taylor, R...

Furious love. Liz Taylor, R…

Richard Burton e Liz Taylor sono state le ultime vere star di Hollywood. Liti e passione, risse ed eccessi: si sono sposati due volte, due volte lei ha chiesto il divorzio, ma il loro legame indissolubile ha avuto fine solo con la morte. Il giorna…

I martiri del XX secolo. Il...

I martiri del XX secolo. Il…

In numeri assoluti i martiri del ventesimo secolo superano di molto quelli di ogni secolo precedente. Una gran parte di essi, forse la più grande, sono cattolici. Robert Royal, giornalista e saggista statunitense, presenta le storie più conosciute…

Mario Benvenuti visto da Pa...

Mario Benvenuti visto da Pa…

Partendo da un’intervista al figlio Paolo, il libro ripercorre la straordinaria esperienza umana e professionale di Mario Benvenuti, cineasta pisano. Attraverso i suoi insegnamenti si sono formati molti registi cinematografici tra i quali Paolo e …

Ho sognato una stazione. Gl...

Ho sognato una stazione. Gl…

L’infanzia segnata dalla guerra, il desiderio di vivere ascoltando e raccontando storie, il teatro, gli incontri, i viaggi attraverso i cinque continenti, di stazione in stazione. E poi l’impegno civile, lo sguardo attento alle ingiustizie del pre…

Breve storia della Resisten...

Breve storia della Resisten…

Nel luglio del 1943, con una missione aggregata all’VIII Armata, Massimo Max Salvadori torna in Italia dopo un’assenza di quasi dieci anni. In Sicilia e a Napoli incontra i vecchi amici, conosciuti durante il periodo clandestino, al confino o in e…

Il mio secolo. Memorie e di...

Il mio secolo. Memorie e di…

Aleksander Wat (1900-1967) fu poeta, ebreo e polacco. Queste tre qualificazioni delineano subito nella mente il perimetro delle sue memorie del secolo scorso: l’elite intellettuale dell’Europa centrale affascinata dagli esperimenti artistici esist…

Le baracche del Rione ameri...

Le baracche del Rione ameri…

A novanta e più anni un uomo ripensa la sua vita: ricorda, rivive, rimpiange, si esalta, si abbatte, traccia bilanci… Scrive un libro che è, tutt’insieme, la storia di un individuo e di un secolo, un romanzo di formazione, un poema sinfonico, co…

Viaggio di quasi tutta l'Eu...

Viaggio di quasi tutta l’Eu…

Le duecento lettere dei fratelli Paolo e Giacomo Greppi, scritte durante un viaggio in Europa dal 1777 al 1781 e inviate al padre Antonio – negoziante, imprenditore e finanziere nella Milano di Maria Teresa d’Asburgo – sono una straordinaria e imp…

Compagno del secolo scorso....

Compagno del secolo scorso….

Gianni Cervetti è un universitario nella Milano del dopoguerra che sogna di fare il medico. Ben presto però la sua passione politica lo avvicina al PCI e nel 1956 viene inviato a Mosca per studiare da quadro del partito. Sono anni decisivi tanto p…

Lascia un commento