Primavera e nobiltà. La figura di Maggio nel Medioevo

Primavera e nobiltà. La figura di Maggio nel Medioevo Titolo: Primavera e nobiltà. La figura di Maggio nel Medioevo
Autore: Mario D’Onofrio
Editore: Gangemi
Anno edizione: 2006
EAN: 9788849208825

I calendari figurati del Medioevo tendono a evocare cristianamente, oltre al trascorrere ciclico del tempo, anche la funzione redentrice e salvifica del lavoro.

Vi si rappresentano sotto varie forme le attività rurali che i contadini svolgono nel corso dell’anno. Solo al mese di Maggio viene riservato un ruolo che compete esclusivamente alla classe dei nobili e dei cavalieri: quello del riposo dalle incombenze agricole. Maggio rappresenta la primavera espressa nel pieno rigoglio della natura e nel risveglio della passione amorosa, ma diventa anche figura della nobiltà a cui spettano privilegi e doveri e a cui un codice deontologico impone l’uso della "courtoisie" nei confronti della donna amata vista poeticamente come fiore.

Ceramiche attiche figurate ...

Ceramiche attiche figurate …

L’autrice si è soffermata ad esaminare le ceramiche attiche figurate, esposte nel Museo Archeologico di Gela, che sono state ritrovate nelle necropoli, nei santuari e nei complessi abitativi dell’antica colonia siceliota a seguito delle ricerche a…

Maurizio Diana. Una figuraz...

Maurizio Diana. Una figuraz…

I pittori sono sempre alla ricerca di equilibrio armonico in cui la forma si accorda all’intelletto. Frutto di scambi antagonisti e di casualità provocante, di pentimenti e di capovolgimenti, questo sostiene la struttura del quadro. Ciò non di men…

Architettura e sapere nel M...

Architettura e sapere nel M…

Come paragonare una vòlta a un sillogismo, l’alzato di un edificio a un trattato filosofico? Quale visione del mondo, tra l’XI e il XII secolo, condusse alla realizzazione di nuove forme architettoniche e inediti traguardi del pensiero? Tali gli i…

Storia artistica del Medioevo

Storia artistica del Medioevo

Capolavori noti e meno noti in tutta Europa, lungo quattro fasi precise, vengono illustrati da Duby ponendo in parallelo senza vincoli rigidi gli avvenimenti storici e sociali e quelli artistici. La diffusione della nuova spiritualità cristiana pe…

Teoria della forma e della ...

Teoria della forma e della …

Si chiude con la pubblicazione di questo secondo volume l’edizione in lingua italiana degli scritti teorici di Paul Klee raccolta sotto il titolo complessivo di "Teoria della forma e della figurazione". Sono qui comprese le lezioni tenut…

Leonardo il sapere costrutt...

Leonardo il sapere costrutt…

Il volume è dedicato al celeberrimo disegno di Leonardo da Vinci chiamato Uomo Vitruviano, considerato oggi uno dei simboli della civiltà occidentale. Eseguito a Milano intorno al 1490, ha subito un destino singolare che ne ha celato per secoli la…

È domenica?

È domenica?

Zero tre è una linea editoriale pensata pensando al bambino nelle sue tappe di crescita per giocare, ridere, conoscere, guardare… per crescere insieme. Età di lettura: da 2 anni.

Non è un caso! Coincidenze?

Non è un caso! Coincidenze?

Qual è il significato recondito delle coincidenze apparenti? E come possono mutare il corso del nostro destino? A tutti noi sono capitate curiose combinazioni che non riusciamo a spiegarci, quindi saremo sollevati nell’apprendere che, dietro l’app…

Dove si arrende la notte. U...

Dove si arrende la notte. U…

Un confronto serrato che mette in discussione la fede ebraica e quella cristiana di fronte all’immane tragedia dell’Olocausto. Perchè Dio è rimasto in silenzio di fronte al dolore del popolo eletto? E se a morire ad Auschwitz non fosse stato solo …

La luce di Betlemme. Il mio...

La luce di Betlemme. Il mio…

Il testo è un libro cartonato di 12 pagine, che si può leggere come un racconto sfogliando le pagine e poi si può aprire a fisarmonica diventando un presepio. Ogni facciata presenta una grande illustrazione a tutta pagina accompagnata da poche rig…

Lascia un commento