Risposte. Per un’antropologia riflessiva

Risposte. Per un'antropologia riflessiva Titolo: Risposte. Per un’antropologia riflessiva
Autore: Pierre Bourdieu
Traduttore: D. Orati
Editore: Bollati Boringhieri
Anno edizione: 1992
EAN: 9788833907130

Accade di rado che un maestro riconosciuto della sociologia renda disponibili a tutti le vie di accesso al proprio modo di operare, esplicitando i principi che governano la propria pratica scientifica. Le risposte date da Bourdieu nel corso del "seminario di Chicago" dell’inverno 1987-88, completate dall’introduzione al seminario parigino di poco precedente, riguardano per l’appunto la natura di questa pratica e le sue finalità, precisate attraverso il riesame di un’opera molto vasta e ben nota anche al pubblico italiano.

I segni sul corpo. Per un'a...

I segni sul corpo. Per un’a…

Da qualche anno il tema delle "mutilazioni genitali femminili" viene periodicamente riproposto in numerose campagne di sensibilizzazione a favore della tutela dei diritti umani e con riferimento alla condizione della donna nel Sud mondo….

La logica del confine. Per ...

La logica del confine. Per …

Il confine, qualunque esso sia, rappresenta il simbolo delle relazioni che una comunità stabilisce al suo interno e con lo spazio circostante; costruire un confine significa separare, ma anche creare, inventare un luogo e dotarlo di regole proprie…

Altri sé. Per un'antropolog...

Altri sé. Per un’antropolog…

L’Altro non è un altro da me ma solo un altro me stesso. Questo è il meditato convincimento che ispira la radicale critica che Alberto Mario Cirese muove in questo volume al relativismo culturale nelle sue forme più estreme: non tanto cioè alla sc…

Roma e dintorni. Commedia i...

Roma e dintorni. Commedia i…

In "Roma e dintorni" sembrano convivere due spinte diverse, che a tratti si contendono l’attenzione dello spettatore: l’una, velata di rimpianto per un passato ormai lontano, duro e spesso complicato, ma foriero comunque di promesse e fi…

Come si legge una poesia

Come si legge una poesia

Senza scopo, gratuita, lontana da quotazioni, valori e poteri di scambio, la poesia è un’evidenza semplice e necessaria. Chi la scrive spesso la trova senza cercarla; chi la legge ne viene sorpreso e intrappolato, volentieri e per sempre. Ma esist…

I sottotenenti

I sottotenenti

Tre ufficiali, tre scenari di guerra, tre vicende che si intrecciano in un raccordo di avventure al limite del surreale. Tre racconti che hanno per protagonisti tre sottotenenti simbolo di una generazione di portoghesi sconvolta dalla drammatica e…

Il mulino dei Troll

Il mulino dei Troll

Il mulino dei Troll, un tempo abitato dai perfidi zii di Peer, complici dei Troll, è disabitato da tre anni. Ma chi si cela nell’ombra? Chi ha rimesso in funzione l’antica ruota? E perché la dolce Kersten abbandona il suo neonato a Peer e si getta…

Storia e leggenda dei cosacchi

Storia e leggenda dei cosacchi

Dalle antiche comunità scite, unne e alane dalle quali si formò il nucleo originario fino alle imprese dei reparti nelle recenti guerre in Cecenia, Afghanistan e Ucraina, questo saggio ricostruisce la storia dei cosacchi e ne racconta le tradizion…

Per cosa si uccide

Per cosa si uccide

Inizio d’estate: con un cane sgozzato, una serie di omicidi lunga un anno nel quartiere di Quarto Oggiaro, periferia di Milano. Protagonista è, suo malgrado, l’ispettore Ferraro, uomo senza particolari qualità. Separato con un figlio, vive da solo…

Il drago nello specchio. L'...

Il drago nello specchio. L’…

Perché, con un patrimonio genetico poco lontano da quello di una scimmia e simile a quello di un primitivo cacciatore-raccoglitore, siamo gli unici animali capaci di leggere, guidare un’automobile, costruire navicelle spaziali? Un quarto di secolo…

Lascia un commento