Saggi scettici

Saggi scettici Titolo: Saggi scettici
Autore: Bertrand Russell
Traduttore: S. Grignone
Editore: TEA
Anno edizione: 2013
EAN: 9788850230686

Affrontando i miti, le paure e le credenze della cultura occidentale, Bertrand Russell ha voluto tracciare una via netta e chiara nel dedalo di teorie e ipotesi prodotte dalla cultura contemporanea. In questi saggi, scritti durante la sua maturità, vengono dunque analizzati e messi in discussione temi per molto tempo considerati al di sopra di ogni giudizio, come l’influenza della psicanalisi, la teoria della relatività, la decadenza dell’impulso scientifico e la caparbia resistenza del moralismo, terminando con un’importante discussione sui valori della libertà. Alla base del discorso, naturalmente, c’è sempre il suo famoso scetticismo, che non si conclude mai come un comodo invito alla sospensione del giudizio, ma piuttosto come uno stimolo alla critica, all’eterodossia, all’erosione dei miti contemporanei che, soffocando i migliori slanci umani, ritardano indefinitamente "la liberazione dalla tirannia della paura che fa degli uomini vermi striscianti". Lo scetticismo diviene, così, professione di fede nel valore della ricerca continua. Introduzione di Giulio Giorello.

La politica moderna tra sce...

La politica moderna tra sce…

Questo libro è una testimonianza significativa dell’importanza che riveste la riflessione di Michael Oakeshott, certamente tra i più acuti e interessanti filosofi politici del Novecento. Qual è il senso dell’attività di governo nel mondo moderno? …

Platone e i fondamenti dell...

Platone e i fondamenti dell…

Da questo volume esce una nuova interpretazione "globale" di Platone, che, ricuperando la teoria dei principi supremi, presentata nelle "dottrine non scritte" come ancora al di sopra della teoria delle Idee, con tutte le conseg…

Oro, cannibali, carrozze. I...

Oro, cannibali, carrozze. I…

Era trascorso un secolo esatto dalla scoperta dell’America quando morì Michel de Montaigne, il primo dei moderni a registrare, come un sismografo ultrasensibile, la dirompenza di quell’evento sugli spalti mentali dell’Occidente. Con la geografia p…

Sulla verità soggettiva. Es...

Sulla verità soggettiva. Es…

Ci sono gli scettici che dicono che non esiste nessuna verità oggettiva. Non possono avere ragione perché la verità si presenta da se stessa nella storia della persona ed in quella della comunità umana. Senza verità non è possibile vivere. Chi vor…

Conoscenza e realtà. Saggio...

Conoscenza e realtà. Saggio…

In un momento di diffuso scetticismo sul senso e il valore del discorso filosofico, l’autore affronta i problemi della verità, della oggettività e della razionalità per concezione positiva del sapere.

Relatività e fondamento. Sa...

Relatività e fondamento. Sa…

Prefazione di Emanuele Severino.

Ragioni personali. Saggio s...

Ragioni personali. Saggio s…

La moralità è la ricerca di buone ragioni. Tuttavia, tali ragioni sono autentiche solo se esprimono l’identità del soggetto e al tempo stesso possono pretendere il riconoscimento di ogni altro agente. Come è possibile sostenere questa pretesa? Ris…

La mediazione mancata. Sagg...

La mediazione mancata. Sagg…

Questo volume tenta una analisi complessiva del pensiero gentiliano – dai lavori giovanili, il "Rosmini e Gioberti" e "La filosofia di Marx", sino a "Genesi e struttura della società" – e, pur riconoscendone l’assolut…

Saggi rosminiani

Saggi rosminiani

In occasione del centocinquantesimo dalla morte di Rosmini, l’autore raccoglie i suoi saggi specifici più recenti in questo suo quinto volume rosminiano. I rapporti critici fra Rosmini e Agostino e Tommaso e Hegel ne costituiscono l’intelaiatura. …

L' analisi dei sogni-Gli ar...

L’ analisi dei sogni-Gli ar…

Con la scoperta, da un lato, dell’inconscio collettivo e delle sue strutture costitutive, gli archetipi, e, dall’altro, del processo di individuazione, della funzione prospettica dei sogni e del principio di sincronicità, Carl Gustav Jung non ha s…

Lascia un commento