Shakespeare e Turgenev. Testo russo a fronte

Shakespeare e Turgenev. Testo russo a fronte Titolo: Shakespeare e Turgenev. Testo russo a fronte
Autore: Lev Sestov
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2010
EAN: 9788845265518

Il volume raccoglie i due scritti più importanti e corposi appartenenti alla prima fase di attività intellettuale del pensatore russo. Shakespeare e il suo critico Brandes è la prima opera pubblicata da Sestòv in volume autonomo, nel 1898, e la traduzione qui proposta è la prima edizione a livello mondiale in una lingua che non sia l’originale russo. La lettura di Shakespeare risente della recente "scoperta" da parte di Sestòv dell’opera filosofica di Nietzsche, e manifesta un’importante impronta interpretativa tragica, contrastante quando non apertamente polemizzante con la visione del critico danese Brandes. Una delle prime testimonianze dell’involuzione disperata del tragico è allora proprio l’inedito e incompiuto scritto su Turgenev, abbozzo di testo critico dedicato a Turgenev e Cechov, il cui contenuto sarebbe confluito in buona parte nella Apoteosi dell’infondatezza di poco posteriore, dove per la prima volta lo shakespeariano "tempo" che è "uscito dai cardini" giunge fino in fondo al suo cammino lasciando il pensiero a una altezza intollerabile per la ragione e per le costruzioni pacificate e onnicomprensive dell’intelletto. Qui nemmeno il riscatto morale troverà più luogo, e come unica via d’uscita rimarrà da quel momento in poi l’invocazione all’Assurdo di Dio e alla contrapposizione Atene-Gerusalemme.

Antologia di Spoon River. T...

Antologia di Spoon River. T…

Nell’"Antologia di Spoon River" E. L. Masters richiama alla vita, con grande limpidità espressiva, i personaggi di una città di fantasmi che sembrano giacere ormai quieti dietro le lapidi di un erboso cimitero del Midwest. Ognuno raccont…

Il poema dei Vangeli. Testo...

Il poema dei Vangeli. Testo…

Il "Poema dei Vangeli" è il titolo che si è ritenuto opportuno attribuire (con relativo arbitrio) al testo scritto da Giovenco, "Evangeliorum libri IV". La scelta di questo nuovo titolo è motivata dall’opportunità di adeguarsi …

Le poesie di Riccardo Reis....

Le poesie di Riccardo Reis….

Ricardo Reis, che si ispira all’Orazio delle Odi, è un epicureo malinconico che cerca, finché non terminerà, se mai terminerà, il dominio dei barbari (cioè dei cristiani) l’illusione della libertà e della felicità tenendosi lontano da ogni eccesso…

La guerra gallica. Testo la...

La guerra gallica. Testo la…

Pochi personaggi storici sono stati così decisivi e ricchi di fascino come Giulio Cesare. E pochissimi così sapientemente scrittori. Scriveva Gaston Boissier di lui: "Quelli stessi che lo detestano di più e non possono perdonargli la rivoluzi…

Sonetti dal portoghese. Tes...

Sonetti dal portoghese. Tes…

Solo da poco si è riconosciuta in Elizabeth Barrett Browning la donna di grande ingegno e profonda cultura, interessata attivamente alla politica del suo tempo, dotata di un’immaginazione vasta e ardente, trasfusa nei versi quasi surreali di Sonne…

L' oro delle tigri. Testo s...

L’ oro delle tigri. Testo s…

Apparso nel 1972, "L’oro delle tigri" si inscrive in uno dei periodi più intensi dell’attività poetica di Borges e ne documenta un volto nuovo. La meditazione sui temi del tempo, dell’identità, del sogno è percorsa da un sentimento elegi…

Sonetti dell'amore oscuro. ...

Sonetti dell’amore oscuro. …

Gli undici sonetti ormai tradizionalmente noti con il titolo "Sonetti dell’amore oscuro" furono scritti tra il 1935 e il 1936, e dunque a ridosso della tragica scomparsa dello scrittore. Solo però a distanza di quasi cinquant’anni da que…

Io voto Shakespeare. La cos...

Io voto Shakespeare. La cos…

Shakespeare e la sua immaginazione sono il punto di partenza per questa curiosa analisi sullo stato della nostra politica condotta da Marco Follini. I testi del Bardo hanno plasmato la nostra civiltà letteraria e rivelato non poche verità politich…

Parola di re. Filippo e Ale...

Parola di re. Filippo e Ale…

Plutarco di Cheronea (50-125 d.C. ca.), istruito ad Atene presso il platonico Ammonio, visse quasi sempre nella sua città, dove tenne una scuola filosofica molto attiva. Viaggiò nel Mediterraneo e andò a Roma, ottenendo la cittadinanza romana. Fu …

La notte più felice dell'au...

La notte più felice dell’au…

L’opera poetica di san Giovanni della Croce rappresenta iI massimo tentativo di descrivere l’esperienza mistica attraverso la poesia: la parola sfida la sua stessa essenza per esprimere l’indicibile con il linguaggio dell’amore umano, tramutando l…

Lascia un commento