Sullo stile tardo

Sullo stile tardo Titolo: Sullo stile tardo
Autore: Edward W. Said
Editore: Il Saggiatore
Anno edizione: 2009
EAN: 9788842814610

"Mi concentrerò su alcuni grandi artisti e sul modo in cui, alla fine della vita, la loro opera e il loro pensiero abbiano acquisito un nuovo linguaggio che vorrei definire stile tardo." Edward Said descriveva così il progetto al quale aveva dedicato oltre vent’anni di studio, diversi cicli di conferenze e lezioni universitarie, e che lo impegnava ancora al momento della morte.

Adorno, Beethoven, Richard Strauss, Benjamin Britten, Tornasi di Lampedusa, Luchino Visconti, Glenn Gould, Jean Genet, come pure Mozart, Euripide, Kavafis, Thomas Mann.

Nelle loro ultime prove – a differenza di quanto accade, per esempio, con Rembrandt, Matisse, Sofocle, Shakespeare, Verdi – non si avverte una pacifica risoluzione delle contraddizioni, una serena compiutezza, bensì "intransigenza", "difficoltà", "disgregazione", a tratti una "feroce militanza contro il proprio tempo", un anacronismo perseguito con ostinazione. È proprio questa "tardività inconciliata" ad attrarre maggiormente l’interesse di Said, che la esplora in quanto cifra stilistica più che per le implicazioni biografiche e autobiografiche, alle quali pure non era e non poteva essere insensibile, non da ultimo per la consapevolezza della propria malattia e dunque della mancanza di tempo. Lo scandaglio critico insiste sul linguaggio con cui il tema viene declinato nelle opere originali e, in alcuni casi privilegiati, nelle riletture e riscritture successive, talvolta realizzate con mezzi differenti.

Il metodo di Leopardi. Vari...

Il metodo di Leopardi. Vari…

Qual è stato il laboratorio letterario e linguistico del primo libro di poesie di Leopardi, le Canzoni del 1834? Quali i suoi modelli? Questo studio ricostruisce per la prima volta il metodo di lavoro che ha portato Leopardi, attraverso innumerevo…

Lo stile europeo di Sergio ...

Lo stile europeo di Sergio …

Il libro indaga sulla figura intellettuale di Sergio Solmi all’interno del dibattito letterario novecentesco. In esso c’è un ampio spazio alla del rapporto con Eugenio Montale, dal remoto autunno del 1917 al 1981 (anno della morte di entrambi). L…

Gioia dell'interpretare. Mo...

Gioia dell’interpretare. Mo…

Il rapporto tra analisi del linguaggio e interpretazione dei testi letterari presenta un ventaglio amplissimo di esperienze. Di critica stilistica in Italia, oggi, si parla assai meno di quanto non avvenisse negli anni Cinquanta, quando sembrava r…

«La promessa d'un semplice ...

«La promessa d’un semplice …

Oggetto di questo studio è la dinamica delle relazioni interdiscorsive che Amelia Rosselli imbastisce in "Variazioni belliche", "La libellula", "Serie ospedaliera" e i testi francesi e inglesi raccolti in "Primi …

Petrarca e petrarchismo. Ca...

Petrarca e petrarchismo. Ca…

Petrarca e petrarchismo: due stagioni cruciali della nostra storia letteraria passate al vaglio dell’analisi linguistica e stilistica. Alla base del libro alcune domande: regge ancora il famoso verdetto continiano di "monolinguismo" petr…

La scrittura di Moravia. Li...

La scrittura di Moravia. Li…

Uno dei narratori italiani più letti e discussi del Novecento in una rilettura insolita, che rivela un paziente lavorio formale e una grande accuratezza, finora non riconosciuta, nelle scelte lessicali. In un arco di tempo che va dagli "Indif…

George Gissing romanziere d...

George Gissing romanziere d…

"Con energia meridiana e al contempo britannica, l’autore ha per una vita ingaggiato la sua lotta col demone dell’arte, divenendo presto l’amico lontano di Gissing, il suo corrispondente fuori dal tempo, al termine di un’assidua frequentazion…

Umanità e stile di Corrado ...

Umanità e stile di Corrado …

I saggi raccolti in questo volume non hanno l’ambizione di costituire una nuova monografia su Corrado Alvaro. Tendono, bensì, ad evidenziare temi e forme linguistiche e stilistiche che fanno di lui uno degli scrittori più prestigiosi e più europei…

La duchessa de Langeais

La duchessa de Langeais

Sullo sfondo dei salotti della Restaurazione o su quello di una remota isola spagnola, la duchessa de Langeais e il generale Montriveau intessono una storia d’amore nella quale si scambiano i ruoli di chi insegue e di chi è inseguito. Balzac riesc…

Chissà se stai dormendo

Chissà se stai dormendo

Lui è Jack: single e felice di esserlo. Il suo desiderio primario è di trovarsi una donna che non abbia la solita fissa dell’amore romantico o, peggio ancora, del matrimonio. Lei è Amy: single anche lei, ma stanca di esserlo. E d’imbattersi nei so…

Lascia un commento